Al via la 55 edizione del Salone Nautico di Genova

Uno splendido sole splende su Genova in una delle giornate più internazionali della città: alle ore 10 il tradizionale alzabandiera alla presenza del Vice Ministro allo sviluppo economico Carlo Calenda, accompagnato dal Presidente Regione Liguria Giovanni Toti, e del Comandante Generale delle Capitanerie Di Porto amm. Felicio Angrisano ha ufficialmente dato il via al 55esimo Salone Nautico di Genova, quello che è stato ribattezzato “il Salone del rilancio”.

Alla presenza di un gran numero di ospiti e stampa, nella suggestiva cornice del Teatro del Mare, le principali autorità della nautica hanno rilasciato importanti dichiarazioni, interventi unanimi nel definire la nautica uno dei settori centrali per la crescita del Paese e il Salone Nautico la sua più importante vetrina nel mondo.

Di grande stimolo l’intervento del Vice Ministro Carlo Calenda “La nautica è uno dei settori più rappresentativi del made in Italy nel mondo e le ricadute sulla filiera sono elevatissime. I numeri positivi registrati in questi ultimi mesi sono un buon segnale ma bisogna proseguire su questa strada”. Dal Vice Ministro arriva anche una precisa esortazione nei confronti di alcune aziende del settore ad unirsi a quelle presenti al Salone“Non so di cosa avete bisogno ma sono certo che il settore non possa presentarsi diviso. Occorre ritrovare compattezza”.

Molto positivo anche il commento del Presidente Giovanni Toti che conferma l’impegno delle istituzioni a supporto di uno dei settori centrali per l’economia del Paese. “Quando va bene il Salone va bene il Paese e viceversa. Quando va bene Genova e va bene la Liguria. La politica per la nautica in questi anni ha fatto poco, è tempo di invertire la tendenza”.

Marco Doria, Sindaco di Genova, portando il saluto della città al Salone Nautico, ha affermato “L’industria nautica rappresenta l’eccellenza del Paese e Genova è il cuore d’eccellenza della nautica, capitale della portualità. I segni positivi registrati dal settore nautico ci indicano che dobbiamo continuare in questa direzione, puntando sempre alla qualità”.

Le parole delle istituzioni sono state confermate anche da Carla Demaria, Presidente di UCINA Confindustria Nautica che ha affermato “Sarà un grande Salone, fin dalla mia elezione l’ho definito il Salone del rilancio. Dallo scorso anno il settore nautico sta mostrando segnali di crescita, ma è soprattutto nel 2015 che si sono visti i progressi più evidenti, non solo nei dati di export ma anche nel mercato interno. Questo è un importante segnale di un incoraggiante inversione di tendenza, testimoniata anche dall’energia nuova che si respira qui al Salone.

In linea anche il Presidente de I Saloni Nautici, Anton Francesco Albertoni “Siamo molo felici e orgogliosi di dare il via oggi a questo grande Salone. A tutti gli importanti dati di crescita che caratterizzano questa edizione del nautico voglio aggiungerne uno: il 100% di ottimismo, di noi organizzatori ma, più importante, dei 760 espositori presenti qui oggi. Da sempre Salone e comparto nautico viaggiano paralleli: abbiamo affrontato anni non facili ma ora stiamo cavalcando l’onda giusta, e i numeri lo dimostrano: + 40% prevendite, + 20% barche in mare; + 27% operatori esteri”.

A seguire la Tavola Rotonda La Nautica a Confronto Le Filiere Produttive al servizio del Paese, nel corso del quale fondazione Edison e fondazione Symbola hanno presentato dati molto incoraggianti che testimoniano il momento positivo del mercato nautico, che appare in ripresa.

Foto: Studio Borlenghi

Lascia un commento