A Venezia nel weekend sfida tra Daragoni

Vento di Venezia ASD e la Compagnia della Vela sono orgogliosi di ospitare la regata Metropole-Glenfiddich Dragon Racing Team in programma da venerdì 2 a domenica 4 ottobre a Venezia.

L’evento porterà in Laguna 12 tra i più importanti team della classe Dragoni del mondo per un  sensazionale match race a 2 squadre. La classe Dragoni è stata definita classe “reale” nel mondo della vela, avendo spinto nel corso degli anni molti tra i top sailors nonché diversi membri della famiglia reale a competere in questo elegante ma sofisticato tipologia di unità per equipaggi da tre persone.

I partecipanti della regata Metropole – Glenfiddich provengono da 6 diversi paesi tra cui Australia, Russia, Regno Unito, Principato di Monaco, Spagna ed Italia. Tra le squadre in gara per il meraviglioso trofeo in vetro di Murano creato da Linea Murano Art ci sono gli attuali 2° e 5° classificati della categoria, Dimitry Samokhin ed Anotoli Loginov dalla Russia, l’ex campione del mondo Klaus Diederichs dal Regno Unito ed il 4 volte Campione Italiano Giuseppe Duca di Venezia. Markus Blackmore dall’Australia annovera nel suo team top sailors come il velista della Coppa America Terry Wetton e l’olimpionico Theis  Palm.

«Sono molto felice e orgoglioso che la Compagnia della Vela partecipi insieme a Vento di Venezia all’organizzazione del Dragon Racing Team – commenta Ugo Campaner, presidente della Compagnia della Vela -. E’ un evento che ha un carattere internazionale e che si adatta perfettamente al contesto veneziano. Alcune prove si terranno nel bacino di San Marco e saranno certamente spettacolari. Il Dragone è una barca piena di storia ed elegante e la classe Dragone ha un altissimo livello competitivo. Potremo vedere regatare grandi atleti, campioni di altre classi, olimpionici ed ex coppa America».

«L’importanza di consolidare Venezia come tappa del passaggio delle maggiori classi veliche internazionali è un auspicio che questa manifestazione possa nel tempo diventare maggiormente consolidata con una appuntamento fisso annuale da inserire nel cartellone delle regate internazionali aggiunge Alberto Sonino, presidente di Vento di Venezia – Abbiamo  a disposizione tutti gli elementi per poter ambire a questo obiettivo: il primo è il brand Venezia che si moltiplica a livello internazionale a livello di comunicazione. Quindi il campo di regata: molto tecnico e impegnativo per mettere alla prova (vedi la tappa di Coppa America) qualsiasi tipo di imbarcazione. Terzo, ma non ultimo, regate di questo genere sono un catalizzatore turistico di assoluta qualità e quindi un valore aggiunto per la città. Sono molto felice della collaborazione avviata con la Compagnia della Vela che rappresenta per noi un’importante sinergia e ottimizzazione di risorse destinate ad un unico obiettivo comune, quello di proporre regate di alto livello».

«I dragoni sono la più internazionale tra le classi di navigazione con una storia che conta più di 80 anni spiega Klaus Diederichs, ex campione mondiale nella classe Dragoni e socio della Compagnia della Vela Venezia – Era da sempre un mio grande sogno quello di portare queste eleganti e molto competitive imbarcazioni nelle meravigliose acque della Laguna di Venezia. Assisteremo ad una regata spettacolare davanti a piazza San Marco simbolo di una storia navale secolare  come quella della Serenissima»

L’evento è sponsorizzato da Hotel Metropole di Venezia, storico hotel a 5 stelle affacciato sulla Riva degli Schiavoni e Glenfiddich Whisky ed avrà la sua base al Marina Vento di Venezia, Isola della Certosa.

Il programma inizierà con una serie di Team Race Round Robin il venerdì, seguite da due Fleet Race Venerdì pomeriggio nel bacino di San Marco. Nelle altre due giornate di racing di sabato e domenica verrà determinato il vincitore assoluto, che sarà premiato nel pomeriggio di domenica all’Isola della Certosa.

L’isola della Certosa sarà la base operativa dell’evento, ed ospiterà presso i suoi spazi immersi nel verde ed a pochi passi dal centro di Venezia i 36 regatanti che avranno l’opportunità esclusiva di partecipare alla manifestazione.

Lascia un commento