Dal 9 all’11 ottobre ritorna Chioggia Boat Show

Giunti alla quarta edizione di Chioggia Boat Show, il 9, 10 e 11 ottobre prossimi si apri- ranno le porte delle darsene di Chioggia per mostrare quanto di meglio il settore nautico della Laguna Sud sappia offrire.

Organizzato da Slow Lagoon, associazione attiva per la promozione del territorio e del turismo lento in laguna sud, in collaborazione con PadovaFiere spa, visti i 5.000 visitatori della scorsa edizione si continua sul percorso del “tutto gratuito”: dall’ingresso dei visitatori fino al taxi acqueo che collegherà le darsene del bacino del Brenta.

L’evento si svolgerà sulle darsene del bacino del Brenta. A Marina di Brondolo, cuore pulsante della manifestazione, troveranno posto gli stand di artigiani, professionisti, cantieri e fornitori di attrezzature per la nautica. A Marina del Sole saranno esposti yacht e natanti ritirati dal settore leasing, come pure imbarcazioni usate e nuove imbarcazioni direttamente dai cantieri.

Ma l’occasione è valida anche per mostrare il meglio dell’offerta turistica della Laguna Sud: la proposta enogastronomica tipica della laguna, quella naturalistica con il mondo della subacquea, come pure quella sportiva, con stand dedicati agli sport acquatici.

Non a caso, quest’anno il bacino del Brenta accoglierà la l’ultima gara del campionato nazionale di radiomodellismo

Inoltre la domenica mattina, sempre sul bacino del Brenta ci saranno dimostrazione di imbarcazione Racer d’epoca, unità offshore classe 3000 e altri sport d’acqua.

Anche quest’anno torna Chioggia Boat Show – dice Marino Masiero, presidente di Slow Lagoon e da pochi giorni eletto come presidente del Consorzio di promozione turistica di Chioggia e Sottomarina – Si tratta di una manifestazione che gli operatori nautici del territorio chiedono con forza e che tutti gli anni realizziamo pensando a risultati e soddisfazioni dell’anno pre- cedente. Quest’anno apriamo le porte al mondo della subacquea, degli sport acquatici e della pesca. Ma soprattutto accoglieremo i cantieri nautici, realtà che più di altre hanno sofferto la crisi – conclude Masiero, ma che più di altre sono pronte a ripartire”.

Clicca qui per scaricare il programma

Lascia un commento