A Chioggia la Bart’s Bash va a Gaucho Bagigia

Ancora buoni numeri da Chioggia come contributo alla Bart’s Bash, la manifestazione mondiale da guinness dei primati. Una cinquantina le barche iscritte anche all’edizione 2015 anche se la forte bora del mattino, protrattasi fino oltre mezzogiorno, ha indotto parecchie imbarcazioni a non prendere il mare riducendo a 36 il numero dei partenti.

Partenza unica e spettacolare con qualche incrocio da brivido prima che la flotta poggiasse verso l’imbocco del Canale della Perognola con un’andatura più tranquilla e un vento che comunque andava progressivamente calando.

Gaucho Bagigia, nonostante la velatura ridotta prendeva il largo inseguita da una miscellanea di barche grandi e piccole tra le quali spiccavano il Platu 25 Ariel e lo Snipe di Tom e Teo Stahl. Dietro a questi una bella lotta di incroci, strambate e qualche problema di fondale in una zona del canale dove sono venute a mancare alcune briccole. Bella lotta anche nel tratto finale lagunare di bolina tra Idril, Avatar, Athena, Maramao, Chaparra, Nonna Mirta, Gaia, tutti ravvicinati a precedere il resto della flotta.

Lascia un commento