Concluso il Campionato Italiano Classi Olimpiche, tutti i risultati

Si è chiusa oggi a Napoli, con una giornata di vela semplicemente perfetta, l’edizione 2015 del Campionato Italiano Classi Olimpiche, evento organizzato da un Comitato coordinato dalla V Zona FIV e formato dai tre Circoli nautici più antichi della città (Circolo del Remo e della Vela Italia, Reale Yacht Club Canottieri Savoia e Club Nautico della Vela) con sede a Santa Lucia. Una manifestazione che per quattro giorni ha trasformato Napoli nella capitale della vela italiana, offrendo uno spettacolo davvero eccezionale alle numerose persone che, soprattutto nel week end, hanno avuto la fortuna e il piacere di poter ammirare dal Lungomare Caracciolo le oltre 200 vele colorate impegnate nella rincorsa ai titoli Italiani delle dieci classi olimpiche (Laser Standard, Laser Radial, 470 uomini, 470 donne, 49er, 49er FX, Nacra 17, Finn, tavola a vela RS:X uomini ed RS:X donne), della classe paralimpica 2.4 mR e della tavola RS:X Youth.

Titoli che dopo quest’ultima, fantastica giornata di regate, disputata con una brezza tra gli 8 e i 12 nodi d’intensità che fin dalla tarda mattinata si era distesa perfettamente lungo tutto il golfo di Napoli, valorizzando al massimo lo spettacolo della vela olimpica, sono andati a Stefano Cherin e Andrea Tesei (YC Porto San Rocco-YC Adriaco) per la classe 49er, a Giulia Conti e Francesca Clapcich (CC Aniene-Aeronautica Militare) per il 49er FX, a Vittorio Bissaro e Silvia Sicouri (Fiamme Azzurre) per i Nacra 17, a Mattia Camboni (Fiamme Azzurre) per la tavola a vela RS:X uomini, a Laura Linares (Marina Militare) per la tavola RS:X donne, a Matteo Evangelisti (LNI Civitavecchia) e Giorgia Speciale (SEF Stamura) per la tavola RS:X Youth, a Michele Paoletti (SV Barcola Grignano) per il Finn, Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (LNI Ostia) per il 470 uomini, Benedetta Di Salle e Alessandra Dubbini (YC Italiano-CV Toscolano Maderno) per il 470 donne, Marco Gallo (Fiamme Gialle) per il Laser Standard, Joyce Floridia (Fiamme Gialle) per il Laser Radial e Antonio Squizzato (SC Garda Salò) per la classe paralimpica dei 2.4 mR.

Successo e relativo premio in denaro per il Circolo Canottieri Aniene, che ha ottenuto il primo posto nella speciale classifica a squadre riservata ai circoli velici, una delle novità del Campionato Italiano Classi Olimpiche 2015 di Napoli, davanti alla Sezione Vela della Guardia di Finanza (Fiamme Gialle) e allo Yacht Club Italiano di Genova. A seguire, la LNI di Ostia, la Compagnia della Vela Venezia, la Società Canottieri Garda Salò, il Gruppo Sportivo Aeronautica Militare, il Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre, la Fraglia Vela Malcesine e il Centro Sportivo Marina Militare. “Uno spettacolo straordinario, questo CICO: purtroppo nei giorni scorsi la sfortuna ha pensato bene di provare a metterci i bastoni tra le ruote, vedi le anomale condizioni meteo che hanno imperversato nel golfo di Napoli, ma alla fine siamo riusciti a portare a casa il Campionato e oggi abbiamo assistito ad una delle giornate di vela più belle degli ultimi anni”, ha dichiarato Francesco Ettorre, vice Presidente della Federazione Italiana Vela. “Napoli è una città straordinaria e il nostro obiettivo principale, che era quello di dare il miglior palcoscenico possibile al Campionato Italiano Classi Olimpiche, è stato raggiunto: ringrazio, in proposito, il Comitato della V Zona del Presidente Francesco Lo Schiavo, i tre circoli organizzatori e gli altri club campani che hanno dato il proprio contributo, il Comune di Napoli e tutti i volontari che hanno reso possibile questo super evento. È stato un CICO magnifico, che ricorderemo tutti a lungo”.

A seguire i primi tre di ogni classe (classifiche complete su www.velaincampania.it).

49er 1.Cherin-Tesei; 2.Dubbini-Dubbini; 3.Plazzi-Molineris.
49er FX 1.Conti-Clapcich; 2.Raggio-Bergamaschi.
Nacra 17 1.Bissaro-Sicouri; 2.Porro-Micol; 3.Bressani-Banti.
RS:X uomini 1.Mattia Camboni; 2.Federico Esposito; 3.Daniele Benedetti.
RS:X donne 1.Laura Linares; 2.Marta Maggetti; 3.Flavia Tartaglini.
RS:X youth uomini 1.Matteo Evangelisti; 2.Carlo Ciabatti; 3.Francesco Tomasello.
RS:X youth donne 1.Giorgia Speciale; 2.Giulia Alagna; 3.Enrica Schirru.
470 uomini 1.Ferrari-Calabrò; 2.Capurro-Puppo; 3.Savoini-Savoini.
470 donne 1.Di Salle-Dubbini; 2.Berta-Carraro; 3.Zorzi-Caruso.
Laser Standard 1.Marco Gallo; 2.Giovanni Coccoluto; 3.Alessio Spadoni.
Laser Radial 1.Tania Elias Calles (MEX); 2.Joyce Floridia; 3.Silvia Zennaro; 3.Francesca Frazza.
Finn 1.Michele Paoletti; 2.Alikan Kaynar (TUR); 3.Giorgio Poggi; 4.Simone Ferrarese.
2.4 mR 1.Antonio Squizzato; 2.Daniele Malavolta; 3.Pasquale Lapera.

Foto: Fabio Taccola

Lascia un commento