Campionati Classe Optimist di Como: I risultati dei ragazzi della Compagnia della Vela

Si sono disputati a Dervio sul lago di Como i campionati della classe Optimist, suddivisi in Coppa Primavela, Coppa Cadetti e Coppa Presidente e per quanto riguarda la categoria Cadetti e il Campionato Nazionale classi in singolo per gli Juniores. Per i Cadetti erano in programma tre giornate di regata per un totale di 8 prove con 80 regatanti per ogni categoria.

Prima giornata è stata incerta dal punto di vista meteo a causa del maltempo dei giorni precedenti che ha impedito il formarsi regolare della Breva, il vento pomeridiano da sud tipico del lago di Como la giuria ha tentato di spostare il campo di regata più a Nord ma sono riusciti a prendere il via solamente i cadetti del 2004 che hanno resistito fino all’ultimo lato dopodiché il vento li ha abbandonati nuovamente. Molto bene come inizio per la Compagnia che in questa prova poi annullata vedeva Filippo Battisti e Matteo Pecoraro al 2° e 3° posto.
Nel secondo giorno sono state portate a termine tre prove per tutte le categorie e mediamente con dei buoni piazzamenti.
Nella terza giornata Matteo Pecoraro da un terzo posto in classifica generale, e dopo la 4° e 5° prova era primo a pari punti con il secondo e si è giocato tutto nell’ultima prova di giornata e del campionato; purtroppo una partenza non proprio felice di Matteo ha fatto si che dovesse scartare quest’ultima prova tenendosi un 8°, mentre il suo diretto avversario ha piazzato un 5 posto vincendo in assoluto con soli 3 punti di vantaggio.
Un buon miglioramento anche di Filippo Battisti che dopo la splendida performance del primo giorno poi annullata che è passato da un 21° ad un 16° posto finale.

Questi i risultati:

Coppa Presidente (2004):

2° Matteo Pecoraro (1-1-8-5-1-20)

16° Filippo Battisti (27-14-41-4-30-15)

44° Lapo Guerra (72-49-50-25-18-47)

Coppa Cadetti (2005):

62° Maurizio Olivetti (44-72-42-45-62-65)

Coppa Primavela (2006):

38° Luigi Paciello (24-50-16-69-37-55)

Il Campionato Nazionale classi in singolo prevedeva 4 giorni di regata per un totale di 10 prove. 130 gli atleti partecipanti che hanno regatato con il sistema a batterie dove il nostro unico atleta Alberto Trevisanato ha portato a casa un 88° posto (44-44-24-21-46-59). Anche qui purtroppo gli atleti non sono riusciti a portare a termine tutte le regate a causa del tempo e della mancanza di vento che ha spinto il comitato ha decretare la fine dei giochi mandandoci a casa con 6 prove valide.

Lascia un commento