Le Extreme Sailing Series si preparano al futuro sui foil e sostituiscono gli Extreme 40 con i GC32

Il circuito delle Extreme Sailing Series, leader mondiale nelle regate stile stadio, celebrerà la sua decima stagione nel 2016 con l’introduzione di una flotta di catamarani GC32 dotati di foil, che vedrà i migliori velisti del mondo “volare” davanti a migliaia di spettatori in località premium in tutto il mondo. La stagione 2016 sarà ancora una volta caratterizzata da una griglia di partenza ricca di team professionisti sostenuti da sponsor, che si sfideranno nelle acque di città come San Pietroburgo, Cardiff e Sydney.

Il GC32 è un catamarano molto leggero che può raggiungere velocità vicine ai 40 nodi (74 Km/ora sull’acqua) e, come le imbarcazioni più grandi utilizzate nella America’s Cup, può sollevarsi sulla la superficie del mare grazie ai foil che  riducono drasticamente l’attrito degli scafi sull’acqua.

L’annuncio odierno del passaggio alla classe GC32 a partire dal 2016, fa parte dell’accordo a lungo termine tra OC Sport e Great Cup BV come ha commentato Laurent Lenne, amministratore delegato della classe GC32: “Insieme a OC Sport miriamo a sviluppare il GC32 come classe mondiale, accessibile sia ai team professionali di ogni livelli che a quelli privati che vogliono sperimentare una barca con foil ad alte prestazioni. Per raggiungere i nostri obiettivi utilizzeremo dunque la piattaforma di marketing delle Extreme Sailing Series già sperimentata con successo e affidabile. The Great Cup e OC Sport sono entrambi consapevoli delle esigenze dei diversi tipi di team che è possibile coinvolgere nel circuito a partire dal 2016: lavoreremo insieme per soddisfare queste necessità nel miglior modo possibile, senza necessariamente cercare di forzare tutto in un unico standard.”

La strategia comune definita da OC Sport e The Great Cup, ha lo scopo di ampliare il mercato delle barche con foil, di renderlo più dinamico e organizzare eventi in nuovi territori, che siano strategici e a forte valenza commerciale per gli sponsor delle Extreme Sailing Series e per i proprietari dei GC32.

È importante sottolineare che per la promozione dello sport e del mercato del foil, OC Sport e The Great Cup hanno una visione condivisa di sviluppo di una piattaforma sportiva mondiale che prevede, a medio termine, l’introduzione di una serie di eventi in grado di offrire un percorso verso le Extreme Sailing Series che rimarranno il livello più alto. Entrambi i partner stanno anche lavorando sul lancio di un Campionato del Mondo GC32 a frequenza annuale, accessibile a tutte le barche della classe naviganti.

Andy Tourell, Direttore delle Extreme Sailing Series, ha così commentato: “Il piano a medio termine è quello di organizzare diversi circuiti continentali di GC32 sia per squadre di professionisti che per quelle private; questi team avranno poi l’opportunità di accedere al circuito globale delle Extreme Sailing Series. Quello attuale è un momento molto emozionante sia per le Extreme Sailing Series che per i GC32. Abbiamo sempre cercato il modo per innovare nel nostro sport. Ancora una volta stiamo preparando un nuovo scenario per la vela che prevede lo sviluppo di questa nuova piattaforma sportiva mondiale attraverso le regate di flotta su queste barche dotate di foil, all’interno dei nostri campi di regata stile stadio. 

OC Sport continuerà a lavorare con i team e con i suoi partner per garantire il successo a lungo termine delle Extreme Sailing Series, in particolare attraverso significativi sforzi di ricerca e di sviluppo. I prossimi anni saranno assolutamente emozionanti per questo sport, per i velisti, per i team, per gli sponsor, per la cantieristica navale e per noi come organizzatori di eventi”.

OC Sport ha già ordinato una flotta diimbarcazioni GC32 per assicurare la disponibilità ai team per la stagione 2016 delle Extreme Sailing Series.

Lascia un commento