Al via il Campionato Italiano Assoluto di vela d’altura

Manca solo un giorno all’apertura ufficiale del Campionato Italiano Assoluto di Vela d’Altura-Delta Motors Cup, in programma a Civitanova Marche da domani, con prime regate previste per mercoledì, fino a sabato 29 agosto, con organizzazione affidata dalla Federazione Italiana Vela e dall’Unione Vela d’Altura Italiana al Club Vela Portocivitanova. Si tratta, oltre ad essere la massima competizione nazionale per scafi d’altura con certificato di stazza ORC International, del più importante evento sportivo organizzato quest’anno nel territorio marchigiano che, per la prima volta nella sua storia, è open.

Il via ufficiale all’evento sarà dato domani con la cerimonia di apertura, prevista nella piazzetta del villaggio regatanti alle ore 19. Oltre al saluto degli organizzatori (FIV, l’UVAI e il CV Portocivitanova) e delle istituzioni che supportano l’evento (Regione Marche, CONI e Comune di Civitanova Marche), la cerimonia sarà incentrata su un solenne alza bandiera scandito dalle note dell’Inno di Mameli e potrà contare su un testimonial d’eccezione come Michele Regolo, velista cresciuto nel vivaio velico civitanovese e azzurro nel Laser a Londra 2012. Inoltre, a sottolineare lo stretto legame della manifestazione con il territorio, l’attrice teatrale Rosetta Martellini per l’occasione darà lettura dell’Infinito, l’opera leopardiana divenuta uno degli identificativi più forti della Regione Marche.

Il via ufficiale all’evento sarà dato domani con la cerimonia di apertura, prevista nella piazzetta del villaggio regatanti alle ore 19.
“Il Comitato Organizzatore ha lavorato all’inizio dell’anno con l’obiettivo di restituire alle regate sulle boe riservate alle barche d’altura un adeguato appeal tecnico e mondano”, ha dichiarato Cristiana Mazzaferro, presidente del CV Portocivitanova, alla vigilia dell’inizio della manifestazione. “Alla luce del lavoro svolto soprattutto durante la campagna iscrizioni, vedere ormeggiate un totale di 46 imbarcazioni provenienti da tutta Italia ci rende orgogliosi, non solo perché conferma la bontà del lavoro svolto da tutta la squadra, ma soprattutto perché afferma il potenziale del mar Adriatico per la vela e più in generale per il diporto italiano. Per questo ci siamo sforzati di ideare un evento di carattere internazionale, ma al tempo stesso fortemente legato alle eccellenze naturalistiche, culturali e imprenditoriali del territorio”.

Numerosa e qualitativamente valida la flotta d’imbarcazioni che si sfideranno per quattro giorni in una serie di regate sulle boe, vedi le presenze, tra i 46 iscritti, di Altair 3 di Sandro Paniccia, Team Andelstanken di Daniele Formari, MP30+10 del Pierdomenico Sailing Team, Hurakan di Marco Serafini, Be Wild di Renzo Grottesi, Float On di Giovanni Cimini e Folgore di Piero Paniccia. Per non parlare dei vari Due R… nel vento di Roberto Reccanello, Morgan IV di Nicola De Gemmis, Mummy One di Alessio Querin, Scugnizza di Enzo De Blasio, il Moro di Venezia XXVII di Alessandro Narduzzi e Vlag di Luca Baldino. Tanti i campioni della vela in acqua, per questo evento che oltre alle istituzioni già citate, può contare anche sul prezioso supporto degli sponsor Delta Motors e Lombardini Marine, e sulla collaborazione della Capitaneria di Porto e della Lega Navale Italiana Sezione di Civitanova Marche. Molto ricco il calendario di eventi a terra, che coinvolgono non solo la sede del Club Vela Portocivitanova, dove è stato allestito il Villaggio della regata, ma anche il lungomare. I campi di regata infine saranno posizionati nello specchio d’acqua antistante il porto turistico, in modo da consentire al pubblico di seguire le competizioni anche dalla spiaggia.

Per ulteriori informazioni: www.campionatoitalianoaltura2015.it

Lascia un commento