A Rio ottima partenza per Silvia Zennaro nell’Aquece Rio International Sailing Regatta

Prime regate a Rio de Janeiro, in Brasile, per l’Aquece Rio International Sailing Regatta 2015, il Test Event delle classi olimpiche che cade a un anno dall’inizio dei Giochi. In acqua ieri le classi Laser Standard (38 barche), Laser Radial (28 barche), RS:X uomini (28 tavole) e donne (20 tavole), con i primi che hanno disputato, come da programma, due prove sul campo di regata Ponte e le tavole che ne hanno portate a termine tre sul campo Escola Naval, entrambi posizionati all’interno della baia di Guanamara, in condizioni di vento medio-leggero (tra i 6 e i 10 nodi da Sud), molto instabile come direzione, e temperatura dell’aria di circa 25°.

Per quanto riguarda la Squadra Italiana, presente a Rio con il suo staff al completo capeggiato dal Direttore Tecnico Michele Marchesini, buon inizio nelle due classi Laser, grazie al settimo posto di Francesco Marrai negli Standard e al quinto di Silvia Zennaro tra i Radial, e nell’RS:X maschile, con Mattia Camboni, il più giovane della flotta, settimo nella classifica provvisoria con un buon quarto nell’ultima prova. Partenza più difficile invece per Flavia Tartaglini, che occupa la decima piazza della graduatoria dell’RS:X femminile, ma con ancora tanta strada davanti da percorrere in questa edizione 2015 dell’Aquece Rio International Sailing Regatta, evento che ha la sua base logistica nel Marina da Gloria. In generale, questa prima giornata ha evidenziato un notevole equilibrio e classifiche corte in tutte le classi, risultato di un campo di regata difficile da interpretare (punitivo al minimo errore) e di condizioni instabili, che hanno messo alla prova tutti i contendenti. Oggi, oltre ai Laser Standard e Radial (due prove sul campo di regata Niteroi) e alle tavole a vela RS:X (tre sul campo Pao de Azucar), a partire dalle ore 13 locali (le 18 in Italia) scenderanno in acqua anche tutte le altre classi, per un programma che prevede due regate sul campo Ponte per i Finn, due sul campo Pai per i 470 uomini e donne, tre sul campo Escola Naval per i 49er e i 49er FX e tre sul Copacabana per i catamarani con equipaggio misto Nacra 17. Ai quattro azzurri già in regata ieri, si aggiungeranno quindi gli equipaggi formati da Stefano Cherin e Andrea Tesei (49er), Giulia Conti e Francesca Clapcich (49er FX), vincitrici a luglio del titolo Europeo di categoria, e Vittorio Bissaro e Silvia Sicouri (Nacra 17).

La conclusione dell’Aquece Rio International Sailing Regatta è prevista per sabato 22, con le ultime Medal Race della serie e la premiazione finale. A seguire, i risultati (classifiche al link www.sailing.org/olympics/rio2016/results/index.php?utm_source=ISAF+Press&utm_medium=email &utm_campaign=Aquece+Rio+2015+-+Preview+%232).

Laser Standard 1.Pavlos Kontides (CYP, 2-7); 2.Robert Scheidt (BRA, 6-3); 3.Karl Martin Rammo (EST, 4-10); 7.Francesco Marrai (ITA, 5-13).

Laser Radial 1.Marit Bouwmeester (NED, 2-6); 2.Veronika Kozelska Fenclova (CZE, 8-2); 3.Gintare Volungeviciute Scheidt (LTU, 10-3); 5.Silvia Zennaro (ITA, 12-5).

RS:X M 1.Aichen Wang (CHN, 4-1-1); 2.Pawel Tarnowski (POL, 3-8-2); 3.Pierre Le Coq (FRA, 1- 6-5); 7.Mattia Camboni (ITA, 15-9-4).

RS:X F 1.Hei Man Chan (HKG, 9-3-1); 2.Malgorzata Bialecka (POL, 3-2-3); 3.Charline Pichon

(FRA, 1-7-6); 10.Flavia Tartaglini (ITA, 8-9-9).

Lascia un commento