Azzurra cerca il Triplete alla Coppa del Re MAPFRE

Azzurra, la barca emblema della famiglia Roemmers che corre con i colori dello Yacht Club Costa Smeralda, potrebbe essere appagata. I vincitori del Settimana Delle Bocche di Porto Cervo in Sardegna e del Campionato del Mondo di classe nella splendida cornice di Puerto Portals Maiorca sono pronti per l’ennesima esperienza, la squadra capitanata dallo skipper Guillermo Parada sta cavalcando un’onda di positività e di fiducia e si sentono particolarmente a casa nella baia di Palma. Le regate saranno sempre difficili, la partenza è alla base di una buona regata, ma non solo: bisogna entrare nella fase giusta con il vento, i salti, il guadagno alla prima rotazione, questa è una fase importante e a bordo ci sono sicuramente personaggi, come il talentuoso ed estroverso Vasco Vascotto che sapranno dare la “giusta direzione” al fortissimo team italiano. Azzurra hadimostrato di essere uno dei migliori team in queste acque, un gruppo che ha dimostrato costanza e consistenza, ma il gruppo dovrà essere al meglio, e stare sempre concentrato.

Alla domanda se possono vincere tre eventi di fila, lo skipper-timoniere Parada risponde: “Perché no? Partiamo tutti con le stesse possibilità e daremo come sempre tutto quello che abbiamo. Abbiamo ottimi ricordi e altri meno buoni di Palma, ma ce ne ricordiamo ogni volta che veniamo qui e possiamo costruire sempre qualcosa di buono. L’unica preoccupazione di venire a Palma è quella di non essere lenti, e non credo sia un nostro problema dopo l’evoluzione che abbiamo avuto, sono molto fiducioso”.

Azzurra ha un solido vantaggio nella classifica generale della 52 SUPER SERIES ma Parada mantiene un unico obiettivo che è quello di vincere la Coppa del Re:

“Non stiamo pensando ai risultati e alla classifica, navighiamo ogni giorno come se fosse il primo della stagione. Quando si inizia a speculare si può solo andare indietro. Non guardiamo i punti, ma pensiamo a come vogliamo vincere la Copa del Rey.”

Il “talismano” Terry Hutchinson torna nelle 52 SUPER SERIES a bordo di a Quantum Racing, i campioni del 2014 ritornano nella configurazione con Doug DeVos al timone mentre Hutchinson e Ado Stead nel ruolo di tattico e stratega. Il gruppo si è comportato egregiamente ai campionati del mondo ma c’è ancora molto da lavorare, un pò di sofferenza nella giornata conclusiva li ha un pò destabilizzati. E’ il secondo appuntamento del circuito che gareggiano con questa configurazione nel pozzetto e possiamo dire che potrebbe essere un appuntamento dove gli americano possono far bene. Quantum Racing può difendere il titolo vinto lo scorso alla Copa del Rey nelle 52 SUPER SERIES.

Arriva un team che può definirsi debuttante nelle 52 SUPER SERIES ma l’equipaggio di Steve e Heidi Benjamin, che correranno con la loro Spookie, ex Interlodge, non sono affatto dei novizi nelle regate. Ma sarà un mix di apprendimento e di potenzialità per gli americani, con la medaglia olimpica americana del 470 e la prima volta della team, un mix di esperienza e nuovi stimoli . Il loro equipaggio schiera Peter Holmberg come tattico. Benjamin ha visitato Valencia ed è già salito a bordo in una regata di prova sulla barca ma l’equipaggio non ha mai navigato insieme e salirà sul nuovo TP52 per la prima volta a Palma. “Siamo molto eccitati, ma moderati nelle nostre aspettative – dichiara Benjamin alla sua partenza dagli Stati Uniti per Palma – Saremo lieti solo di battere alcune barche in questa occasione. Si tratta di una nuova esperienza per noi ed è il nostro primo evento. Abbiamo diversi nuovi ragazzi in team e alcuni con cui non ho navigato molte volte. Sarà la mia quarta regata con Peter (Holmberg), che è un vecchio amico. “Ho veramente paura di tutti i top team, Azzurra, Quantum Racing e così via. Azzurra sembra essere la favorita. Stiamo cercando di essere competitivi nelle 52 SUPER SERIES, ci stiamo lavorando per il futuro, una classe che è veramente la crème de la crème “.

Le regate di Palma delle 52 SUPER SERIES iniziano con la “practice race”lunedi, da martedì prenderà il via ufficialmente la quarta tappa delle series.

Lascia un commento