Lino Sonego Team Italia: ottimo inizio ad Amburgo con un secondo e due terzi posti di giornata. 

Per la prima volta nella sua storia di nove anni, le Extreme Sailing Series™ hanno preso vita nel cuore di Amburgo, in Germania. Nove top team sono scesi in acqua e si sono dati battaglia per lo spettacolo unico nel suo genere, il LINO SONEGO TEAM ITALIA ci mette il cuore come sempre e con il nuovo assetto del team con l’innesto di Manuel Modena al posto di Andrea Tesei che si è qualificato per il test event in Brasile con il 49er e al posto dell’infortunato Tom Buggy, la lingua ufficiale a bordo è diventato l’italiano. Manovre e affiatamento da registrare ma il feeling è quello giusto. L’accoglienza ad Amburgo è stata ottima, una location che ha sorpreso tutti.  

Si è vista subito una grande bagarre oggi in acqua, il Lino Sonego Team Italia parte in sordina, ma a fine giornata riesce a piazzare due terzi e un secondo posto che fanno ben sperare, scrollandosi di dosso quel ruolo di cenerentola che tocca a tutte le new entry. Il gruppo è ben affiatato, il ritorno di Stefano Rizzi, l’innesto di Manuel Modena, insieme a Lorenzo Bressani al timone e l’apporto dei più rodati Enrico Zennaro e Stefano Ciampalini, fanno ben sperare per i prossimi giorni. The Wave, Muscat domina davanti ai solito Sap Extreme Sailing Team e i russi di Gazprom Team Russia, ci sono solo 5 punti di differenza tra il quarto il team italiano. Il campo di regata di Amburgo è molto difficile ed un’assoluta novità per tutti, ingrediente che potrebbe mettere in difficoltà i team più forti. Il Lino Sonego Team Italia può sicuramente pensare in positivo per domani, lavorare sulle migliorie da apportare al setting della barca e alle tattiche da utilizzare sopratutto in fase di partenza. 

 

“E’ stata una giornata positiva, un buon inizio direi – sono le parole di Lorenzo Bressani, timoniere del Lino Sonego Team Italia – c’è stato subito un buon feeling a bordo e sono bastate poche regate per migliorare le prestazioni. Due terzi posti e un secondo in chiusura sono la dimostrazione che abbiamo regatato bene e che possiamo migliorare. Amburgo è una location dove si regata a ridosso dei moli e rive, oggi il vento non era teso come in Galles, se sale, aumentano le velocità e di conseguenza anche lo spettacolo/rischio. 

 

La sfida del Lino Sonego Team Italia è supportata dallo Yacht Club Porto Piccolo, circolo velico dell’omonimo Portopiccolo di Sistiana, esclusivo borgo residenziale turistico e marina, localizzato a Sistiana, sulla suggestiva costa dell’alto Adriatico, a pochi chilometri da Trieste. Il guidone del neonato sodalizio può vantare un piccolo record, solcare i mari di 3 continenti per una vera new entry dello Yachting rimarrà nella storia del circolo del Presidente Claudio de Eccher ed i suoi cosi. 

 

Il programma prevede un massimo di otto prove giornaliere in programma: da domani prende anche il via delle tre giorni di regate in cui il Race Village sarà aperto al pubblico sul lungomare della HafanCity.

Lascia un commento