Barcolana 47, presentata a Trieste l’edizione 2015

Una città come punto d’attrazione dell’Adriatico, un evento come occasione d’incontro tra tutti gli appassionati di mare. Un mare da condividere e valorizzare mettendo in connessione le persone e la città. Parte da qui la Barcolana 2015. Giunta alla 47.a edizione, la regata più affollata del mondo – che l’anno scorso ha visto un trend di crescita del 16% tra gli iscritti e la conferma della presenza di un pubblico che supera le 350mila persone – si impegna nella valorizzazione di una città e di un mare, di un porto e di una tradizione marinara.

Presentato il manifesto
La regata, che vede anche in questa edizione Generali nel ruolo di Main Sponsor, è stata presentata oggi a Trieste, svelando un manifesto d’eccezione, realizzato con la Società Velica di Barcola e Grignano dallo “Special Partner” illycaffè, che ha scelto un’opera dell’artista italiano Michelangelo Pistoletto per disegnare il ruolo di Trieste, del suo mare e del suo principale evento, in grado di attrarre nell’alto Adriatico centinaia di migliaia di persone.

Con illycaffè continuiamo il percorso iniziato lo scorso anno con Missoni. Grandi aziende e imprenditori che hanno portato il nome di Trieste nel mondo creano per Barcolana un’immagine e un messaggio che tocca la profonda essenza della città – ha spiegato il presidente della Società velica di Barcola e Grignano Mitja Gialuz – Siamo fieri e orgogliosi di lanciare un messaggio come questo, legato alla capacità di Trieste, alle sua potenzialità, al suo ruolo. C’è un unico posto dove puoi navigare la seconda settimana di ottobre: quel luogo è Trieste. Il mare si accende di tutti i colori e diventa spazio di gioia e condivisione. Animati dalla passione per la vela, gli uomini e le donne di mare lasciano gli ormeggi e risalgono l’Adriatico per raggiungere Trieste, in occasione della Barcolana. In un momento storico nel quale il Mediterraneo è teatro di tensioni geopolitiche, Barcolana vuole sottolineare il valore di attrazione di una città di mare come Trieste“.

Siamo onorati di essere stati incaricati dalla Barcolana di proporre il manifesto che nel 2015 rappresenterà la manifestazione nel mondo – racconta Andrea Illy, presidente e amministratore delegato di illycaffè – Per rendere omaggio a questo importante evento abbiamo scelto di lavorare insieme a Michelangelo Pistoletto, uno dei più autorevoli artisti contemporanei italiani stimato a livello internazionale, e Cittadellarte – Fondazione Pistoletto. Attraverso questo intervento artistico illycaffè ha voluto consolidare il valore e il prestigio di cui già gode la città“.

Il manifesto sottolinea il grande lavoro svolto in questi mesi dalla Società Velica di Barcola e Grignano, che ha varato il progetto “Go to Barcolana” e lo ha promosso in Slovenia, Istria e Dalmazia. In collaborazione con i principali circoli velici di Spalato e con gli organizzatori della Fiumanka, si stanno organizzando delle “regate trasferimento” che porteranno le imbarcazioni dalle due città adriatiche a Trieste. Il format ha avuto grande successo e nelle prossime settimane si lavorerà anche con altre città per rafforzare il “Go to Barcolana”, con regate di avvicinamento dalla Slovenia e dalla costa italiana. Ma non c’è solo l’Adriatico nella promozione internazionale della Barcolana: nel mese di giugno è stata avviata la promozione in Estonia e a settembre seguiranno iniziative in Austria e in Germania: “Puntiamo a coinvolgere sempre più velisti e armatori e grazie alla partnership con alcune marine croate, Marina Frapa e il consorzio Marina ACI, i tour operator e le grandi scuole di vela stiamo creando pacchetti e progetti per rendere semplice raggiungere Trieste via terra e via mare la seconda settimana di ottobre“, ha spiegato ancora Gialuz.

L’ACCORDO CON BLUEWAGO: #ENJOYBARCOLANA! – Bluewago – la startup triestina destinata a fare storia per la “exit strategy” da un milione di euro ottenuta nei giorni scorsi grazie alla vendita delle quote di maggioranza a un gruppo di imprenditori veneti – sarà nuovamente partner della regata per quanto attiene la charterizzazione di imbarcazioni e la vendita di pacchetti turistici.

Nel 2014 – ha spiegato Gialuz – abbiamo avviato la collaborazione, ora rinnovata e cresciuta al ritmo del successo ottenuto da questa giovane azienda. Bluewago sarà un partner fondamentale per questa edizione della regata, nella quale ci stiamo fortemente impegnando proprio per attrarre pubblico e partecipanti“.

L’anno scorso qualche dubbio interpretativo da parte della Capitaneria di Porto aveva limitato il servizio alla charterizzazione di scafi “interi” da parte di equipaggi già formati: quest’anno, proprio grazie alla collaborazione con la Capitaneria stessa, sarà attivo anche il servizio di noleggio di singolo posto in barche charterizzate. Bluewago promuoverà la Barcolana tra i suoi pacchetti turistici sotto l’etichetta “Enjoy Barcolana” e al portale si accederà anche attraverso la home page del sito www.barcolana.it.

La collaborazione con Bluewago – ha spiegato ancora Gialuz – va inquadrata nell’attività, in collaborazione con Unicredit, per introdurre in Barcolana aziende partner ad alto tasso tecnologico e di informatizzazione. Il nostro obiettivo di medio periodo è quello di realizzare con Unicredit Start Lab – il progetto che ha aiutato a Bluewago e tante altre startup italiane ad emergere – una “Smart Barcolana”, in grado di informare, coinvolgere, fornire servizi a turisti e residenti attraverso applicazioni, tecnologia e sistemi interattivi. Un progetto iniziato con Unicredit lo scorso febbraio, che ci ha portato a selezionare una serie di aziende che presto inizieranno con noi lo sviluppo della Barcolana 3.0“.

Iscrizioni on-line
Tra le iniziative “Smart” per questa edizione della Barcolana, anche una nuova veste e nuove funzionalità per le iscrizioni on line alla regata. Dal 16 luglio sarà possibile iscriversi alla Barcolana 2015 attraverso il sito www.barcolana.it grazie a un nuovo sistema, realizzato da Ikon, che “firma” anche il sito web della regata nell’edizione aggiornata al 2015 e una App informativa che sarà scaricabile da tutti i device a partire da settembre. Da oggi è online anche la nuova versione del sito web Barcolana, che, tra luglio e dicembre dello scorso anno, aveva superato le 681mila visualizzazioni, raggiungendo punte di 32.000 visite giornaliere nella settimana dell’evento. Nell’ottica di puntare ad un’accoglienza turistica ancora superiore, Barcolana fa da “mirror” anche al portale Discover Trieste, rimandando al portale di “Trieste Città Digitale” per tutti gli approfondimenti di carattere turistico. “Fare squadra – ha commentato Gialuz – è uno degli obiettivi che abbiamo ben presenti. Il sindaco ci ha chiesto una forte interazione con Discover Trieste, che per altro è stato disegnato dal nostro partner, Ikon, e siamo lieti di poter fare ancora una volta da volano alla nostra città“.

Lascia un commento