IRC e ORC Mittel Europa Criterium: Vincono Pazza Idea, Aoi Me e Magia Illyteca

La quarta edizione dell’IRC e ORC Mittel Europa Criterium, manifestazione promossa dallo Yacht Club Porto San Rocco in collaborazione con Circolo della Vela Muggia, Triestina della Vela, Yacht Club Adriaco, Società Velica di Barcola Grignano e lo sloveno Yacht Club Fagar, va a Pazza Idea, il Farr40 di Pierluigi Bresciani (YC Hannibal), affidato a Giampietro Roici al timone e l’olimpionico Marco Bodini alla tattica.

Pazza Idea vince pertanto anche la classifica della classe Sport Boat – cui va anche il Trofeo Bruno Santi – mentre in classe A e B primeggiano rispettivamente Aoi Me, il J122 di Piero Santi (YCPSR), e Magia Illyteca di Marino Quaiat, First 34.7 (LNI Trieste).

L’ultima giornata dell’evento, che ha richiamato una ventina di barche d’altura in quel di Porto San Rocco, ha visto concludere il programma completo di regate con due prove disputate oggi per un totale di sette gare portate a termine sui due weekend.

La domenica è caratterizzata da una brezza da ovest, che ruota con il passare delle ore fino a 250°, intensificandosi fino a 8-9 nodi.

Il risultato della prima prova è uno specchio dell’agonismo che i leader delle diverse classifiche provvisorie mettono in campo per mantenere le posizioni di testa: Pazza Idea, Aoi Me e Magia Illyteca formano il podio della sesta regata, mettendo una cospicua ipoteca su quella che sarà poi la loro vittoria.

Nella prova sette va segnalata la squalifica per partenza anticipata di Aoi Me, che tuttavia – essendo entrato in gioco il secondo scarto con sette prove disputate – non compromette il solido primo posto dell’imbarcazione condotta da Piero Santi.

A spartirsi il podio dell’ultima regata sono Pazza Idea, che conquista l’ennesima vittoria, il TOD di Alberto Leghissa (DNS) e Fanatic di Pierluigi Peresson (SC Ausonia), che riesce a pagarsi il compenso dopo aver tagliato sempre per primo il traguardo.

Roberto Sponza, Direttore di Porto San Rocco: «Come sempre il campo di regata si è dimostrato perfetto anche in condizioni meteo molto difficili come quelle di questo luglio afoso. Un Comitato all’altezza della manifestazione e una macchina organizzativa rodata possono ambire a portare nel Golfo di Trieste eventi di grande livello».

Ecco la lista dei premiati con i trofei realizzati da Maurizio Stagni: 

Classifica Overall

1. Pazza Idea, Pierluigi Bresciani (YC Hannibal), pt. 6
2. Aoi me, Piero Santi (YCPSR), pt. 10
3. TOD, Alberto Leghissa (DNS), pt. 16§
4. Endeavour, Luna Loca Sailing Team (DNS), pt. 20
5. Marinariello, Carlo De Bona (YC Lignano), pt. 20

Classe Sport Boat

1. Pazza Idea, Pierluigi Bresciani (YC Hannibal), pt. 6
2. TOD, Alberto Leghissa (DNS), pt. 12
3. Endeavour, Luna Loca Sailing Team (DNS), pt. 13

Classe A

1. Aoi me, Piero Santi (YCPSR), pt. 5
2. Lady Day, Corrado Annis (YC Adriaco), pt. 11
3. Ono, Helmut Boehm (U.Y.C. Neusidlersee), pt. 12

IRC classe B

1. Magia Illyteca, Marino Quaiat (LNI Trieste), pt. 6
2. Stregonia, Marina Simoni (Triestina della Vela), pt. 11
3. Sagola 60, Massimo Minozzi (SVOC), pt. 12

 

La regata è supportata da Camper&Nicholsons Marinas e dall’ospitalità di Porto San Rocco.

Per maggiori informazioni e classifiche complete www.sailingtrieste.it e www.facebook.com/golfoditrieste

Lascia un commento