Due nuovi leader dopo le regate lunghe del Campionato del Mondo ORC

Dopo  il completamento delle 62,8 miglia della regata offshore lungo la costa a nord di Barcellona cambiano i due leader vertici della classifiche,  mentre arriva il tramonto sul quarto giorno di regate del Campionato Mondiale ORC ospitato dal Real Club Nautico de Barcelona.

Il percorso completo, già concluso la Classe A, è stato calcolato come due prove mentre le Classi B e C sono ancora in mare al calar del sole.

Anche oggi aria leggera a Barcellona ma, con una pressione di 8-10 nodi da nord est, si è potuto dare corso alla regata lunga. La regata  5 è stata accorciata ad un percorso di 31,9 miglia  lo stop alla boa di bolina a Blanes, sulla Costa Brava. Al passaggio in boa le barche hanno proseguito direttamente verso il traguardo, là dove erano partite, e l’intero percorso è stato validato per la  regata 6. Durante la navigazione  il vento è ruotato e scemato, allungando il vantaggio delle barche in testa, mentre quelle dietro che sono rimaste a lungo senza vento prima di riuscire a ripartire.

In Classe A alla boa di arrivo della regata 5  Xio di Marco Sarafini  ha sconfitto  Alberto Rossi su  Enfant Terrible Minoan Lines per 35 secondi. Terzo in tempo compensato Eduardo Wong (Perù) suKuan Kun il nuovo Soto 48 skipperato da Federico Calabrese, che ha effettuato la sua migliore performance nella serie fino ad oggi.

Al termine dell’intero percorso offshore Xio ha allungato il margine di vantaggio facendo segnare 4:25 in tempo compensato che gli garantisce 0,5 punti di vantaggio sul secondo. Con un 4°posto in regata 5 e un 3° in regata 6 Airis, il Tp 52 di Roberto Monti skipperato da Cesare Bressan sale al terzo posto nella classifica generale dove il podio è tutto italiano.

In Classe B, regata 5, tripletta di tre missili tricolori:Giumat 2 , l’IMX 45 di Flavio Trusendi, timonata daFrancesco Cruciani scivola al 16°posto surclassato daSideracordis X41 di Pier Vettor Grimani timonato daAndrea Tedesco che vince la prova seguito da Pedro Campos che con il suo Swan 42 Movistar conquista un secondo posto, sufficiente  per salire in vetta alla generale portando in alto la bandiera spagnola.

In Classe C ancora colori spagnoli in testa  alla classifica generale dopo cinque prove  grazie al secondo posto di  Solventis l’X37 di Alberto Moro skipperato da Manuel Bermudez , arrivato allespalle della sistership Airlan Aermec di Joan Cabrer skipperata da Teo Matheu.

Molto nervosismo durante la partenza: è stata usata un’altra bandiera nera per tenere la flotta dietro la linea di partenza

Le arie leggere in calo stanno mettendo in difficoltà le barche delle Classi B e C che sono ancora in mare per la seconda fase della regata lunga e la classifica può ancora cambiare in relazione ai prossimi arrivi e ai limiti di tempo.

La gallery con gli scatti della giornata firmati Max Ranchi

Lascia un commento