Sabato e domenica Venezia ospita il III Trofeo Principato di Monaco

Sabato 27 e domenica 28 giugno 2015 Venezia ospita il III Trofeo Principato di Monaco Special Edition, Vele d’Epoca in Laguna, un evento organizzato e promosso da Anna Licia Balzan, Console Onorario del Principato di Monaco a Venezia con la Direzione del Turismo e dei Congressi del Principato di Monaco a Milano, in collaborazione di A.I.V.E, Associazione Italiana Vele d’Epoca, YCV e il Circolo Velico il PortodiMare. Sono due giorni di regata ma anche di spettacolo che porteranno in mare e in laguna alcune tra le più belle e preziose barche a vela italiane del passato. Tra le più anziane c’è Coch-y Bondhu, lo scafo ora ravennate varato nel 1936 a Lymington nel sud dell’Inghilterra dal rinomato cantiere Lymington Shipyard. Passò da diverse mani, tra cui anche quelle di Lord Astor, proprietario del Times prima di arrivare in Italia nel 1952, ma nel 1967 lo scafo venne rimaneggiato. Da Caorle viene invece Robur, scafo del 1947 di proprietà della famiglia Impallomeni e da Ravenna Strale, lo scafo disegnato dall’architetto navale dilettante Giuseppe Belardi e varato nel 1967. Misura 13,5 metri fuori tutto ed è stato costruito dal maestro carpentiere Angelo Montanari. Ci saranno poi da Trieste Al Na Ir II, il 12 metri varato nel 1960 dal cantiere Carlini di Rimini su progetto di Sparkman&Stephens.

Le barche arrivano già venerdì ospitate da Marina Santelena di Stefano Costantini. Per regatare vengono divise in tre classi secondo l’anno di costruzione: fino al 1950 sono barche d’epoca, dal 1950 al ’75 sono barche classiche e quelle dal 1975 a oggi ma costruite a partire da progetti del passato rientrano nella categoria spirit of tradition. La prima prova è sabato con partenza alle 11, si regata in mare al largo del Lido su un percorso a triangolo. Lo spettacolo più emozionante è però domenica quando, a metà mattinata, le splendide vele d’epoca sfilano da Sant’Elena fino davanti a Piazza San Marco, per poi prendere la via del mare e sfidarsi in un altro pomeriggio di regate per contendersi il III Trofeo Principato di Monaco a Venezia. A seguire domenica c’è la premiazione presso il Marina Santelena.

La regata è organizzata sotto il profilo tecnico da Mirko Sguario, ideatore di eventi velici e fondatore del Your Club Venice nel nuovo Marina di Santelena, ed è a invito. «Quando ero direttore del Salone Nautico di Venezia ho già organizzato due raduni con le bellissime vele d’epoca – spiega Sguario – da tempo però a Venezia mancava un evento dedicato alla barche classiche, così ho colto al volo l’idea dell’ Associazione Italiana Vele d’ Epoca di riportare queste barche in città».

«Si tratta della terza edizione del Trofeo – sottolinea il Console Anna Licia Balzan – dedicata però quest’anno alle vele d’epoca, un capitale storico che rappresenta e riassume al meglio l’essenza di Venezia e della sua tradizione marinara d’eccezione. Sono lieta di aver potuto collaborare con A.I.V.E, Associazione fondata nel 1982 che si propone proprio la salvaguardia del patrimonio storico, artistico e tecnico costituito dagli yacht d’epoca varati prima del 1950 e classici, varati fino al 1975».

Foto:James Robinson Taylor

Lascia un commento