Scatta l’operazione “Mare Sicuro” della Guardia Costiera

Al via l’operazione “Mare Sicuro” della Guardia Costiera: da lunedì 22 fino al 13 settembre infatti saranno intensificati le attività di polizia marittima e i controlli alle unità da diporto e vigilanza del litorale veneto e di parte del lago di Garda. L’operazione coinvolgerà tutti i comandi delle Capitanerie di Porto-Guardia Costiera di Venezia, Chioggia, Caorle, Bibione e Jesolo, compreso il Nucleo Guardia Costiera di Salò – lago di Garda. Verranno impiegati 20 fra motovedette e battelli veloci e pattuglie a terra, lungo i circa 140 km del litorale dalle foci del Po sino al Tagliamento.

Nel corso dell’attività verranno impegnati anche 130 militari che, attraverso una costante presenza in
mare, in laguna, in spiaggia e sulle acque Gardesane, in particolare nei fine settimana e nelle giornate di maggior afflusso, saranno presenti per vigilare e per garantire il sicuro e ordinato svolgimento delle attività marittime e balneari, nonché per scoraggiare e se necessario sanzionare eventuali comportamenti pericolosi o illeciti.

Lascia un commento