Gli Extreme scaldano i motori per l’Act 4 a Cardiff

La stagione estiva della vela britannica è in pieno svolgimento e la flotta degli otto Extreme 40 si prepara a scendere in acqua a Cardiff dal 18 al 21 giugno, per la quarta tappa delle Extreme Sailing Series™ supportata da Land Rover. Con un campo di regata tra i più stretti del circuito, i duelli testa a testa e le battaglie in acqua al cardiopalma saranno all’ordine del giorno sul percorso nel cuore della Baia di Cardiff.

Il circuito ritorna per il quarto anno consecutivo a Cardiff, dove in passato oltre 120,000 spettatori hanno assistito alla manifestazione e visitato il villaggio regate situato all’ombra degli edifici simbolo della città, il Millenium Centre e il Senedd. Per chi non potrà essere presente sul posto, sarà comunque possibile seguire le regate in diretta online da venerdi 19 a domenica 21, dalle 15,30 alle 17.00 BST, con il commento di Hannah White, Global Brand Ambassador di Land Rover e dell’esperto di Extreme 40 Nick Moloney.

Dopo tre Act completati a Singapore, in Medio Oriente e in Cina, SAP Extreme Sailing Team guida la classifica generale con 28 punti, grazie all’eccezionale prestazione di Qingdao, dove il team danese ha conquistato la sua prima vittoria di tappa di sempre. The Wave, Muscat, a un solo punto di distacco, cercherà in ogni modo di colmare il gap e recuperare la leadership della flotta e, avendo vinto la tappa di Cardiff nel 2014 e nel 2013, i pronostici sono decisamente a loro favore.

Leigh McMillan, due volte campione del circuito, è coadiuvato dalla britannica Sarah Ayton, due volte medaglia d’oro Olimpica, nel ruolo di tattico a bordo di The Wave, Muscat: “Cardiff è una località impegnativa. Sarà uno di quegli eventi in cui tutto può accadere fino all’ultima prova. Potrebbe riservarci le più disparate condizioni meteo, dal vento leggero alla brezza tesa, rendendo l’evento molto diverso da un giorno all’altro”, ha spiegato Sarah Ayton questa settimana, “SAP Extreme Sailing Team ha messo a segno un’ottima prova in Cina, erano davvero su un altro livello con la velocità della loro barca e questo ci preoccupa un pò. Si tratta di una minaccia di cui dobbiamo essere consapevoli e non possiamo permettere che accada di nuovo. Il livello di tutte le squadre sta crescendo notevolmente, quindi sarà sicuramente una bella battaglia in acqua”.

A chiudere il gruppo di testa, al terzo posto, c’è Red Bull Sailing Team che quest’anno ha iniziato la stagione con la giusta marcia grazie alla vittoria del primo Act a Singapore. Il timoniere Jason Waterhouse, attualmente impegnato anche nella campagna per i Giochi Olimpici di Rio, sarà affiancato dal veterano Peter Steinacher e cercherà di mantenere il team nelle prime posizioni della classifica.

Gazprom Team Russia si presenterà a Cardiff in quarta posizione in classifica generale, mentre per Oman Air, al quinto posto e con a bordo i tre britannici Stevie Morrison, Ed Powys e Nic Asher, sarà come correre nelle acque di casa.

Nel tentativo di risollevarsi dalla settima posizione GAC Pindar apporterà alcuni importanti cambiamenti. L’olimpionico britannico Chris Draper, che proprio questa settimana è stato annunciato come membro del team giapponese per la prossima Coppa America, si unirà con la sua preziosa esperienza al team GAC Pindar come co-skipper e timoniere, insieme al velista giapponese di Coppa America Kazuhiko Sofuku, che farà il suo debutto nelle Extreme Sailing Series come prodiere.

Anche il team italiano, Lino Sonego Team Italia, guidato dallo skipper Lorenzo Bressani è in attesa di una buona prestazione per riscattare le prime, difficili, prove del circuito.

Le regate prenderanno il via giovedì 18 giugno con il giorno ufficiale riservato alla stampa, seguito da tre giorni di regate con il villaggio aperto al pubblico. Le famiglie potranno gustare cibi e bevande nei nostri punti ristoro, farsi un giro sulla pista di go-kart, provare il brivido del percorso sospeso su fune o guardare le evoluzioni delle BMX, mentre gli Extreme 40 si daranno battaglia per conquistare il titolo di campioni dell’Act 4 di Cardiff supportato da Land Rover.

Lascia un commento