Titolo Nazionale Minialtura area laghi a Black Arrow

Manifestazione caratterizzata da venti leggeri e qualche bizza meteo che la ha resa ancora più tecnica e sospesa fino all’ultimo lato dell’ultima prova. La presenza di temporali domenica ha permesso di fare una sola prova, completando la serie di quattro prove necessarie per assegnare il titolo e per far entrare lo scarto.

Titolo Nazionale Minialtura Area Laghi e Balck Arrow, il nuovissimo Ice33 di Felci, di Caldonazzi che precede di un solo punto Bravissima Vibatex, le due imbarcazioni più grando della flotta, mentre terzo è l’Ufo 22 Miamilù. Lotta sempre sul filo dei secondo in ciascuna prova, con due vittorie assolute di Black Arrow, una di Bravissima Vibatex e una di Miamilu.

Solo la conclusione della quarta prova e quindi l’ingresso dello scarto ha portato alla vittoria, per un solo punto, l’imbarcazione guidata da Oscar Tonoli, che ha potuto così togliere un clamoroso OCS nella prima prova. Tonoli torna quindi alla vittoria in Minialtura dopo il secondo posto al Campionato Assoluto dello scorso mese. Giornata regolarissima sabato con tre prove disputate che si è conclusa con la cena allo Yc Torri, mentre per domenica dopo un peler da maltempo un po’ troppo intenso e inaspettatamente lungo, il comutato ha gestito al meglio la giornata dopo una lunga attesa con la partenza alle 15.45 della quarta ed ultima prova.

I primi tra i monotipi presenti sono stati premiati H22 Joist One Sails, Jack Rabbit per i Dolphin, Fran per i First 8 e il bravissimo Miamilù per gli Ufo 22. Finale al cardiopalma anche per l’assegnazione del Titolo Nazionale Suprise, dopo lo spostamento da Cattolica al Garda, con Testarossa di Del Bello che anche a causa di una forte corrente a favore incappa in un OCS nell’ultima prova, conclude al quarto posto.

Vittoria per l’imbarcazione dell Yc Torri Speedy che riesce a scartare l’OCS della prima prova e con due primi e un secondo posto diventa Campiona Nazionale per la terza volta, dopo un testa a testa con Frivola del lago d’Iseo che conclude al secondo posto Il Memorial Gianni Bottacini infine, riservato alla Classe Suprise di cui è stato per oltre 20 anni tesoriere e anima della Flotta del Garda è stato assegnato alla sua Speedy, la sua imbarcazione con cui dal 1990 è stato presente su tutti i campionati di classe. Grande lavoro per lo Yc Torri nel posizionare un campo di regata sempre attenti a seguire gli spostamenti del vento con la direzione di un Comitato di Regata molto attento a sfruttare le situazioni meteo delicate e irregolari.

Lascia un commento