Esercitazione di Guardia Costiera e Pronto Soccorso in mare a 3 miglia

Si è svolta con successo venerdì pomeriggio un’esercitazione congiunta di soccorso in mare organizzata dal pronto soccorso di Chioggia e la guardia costiera.

Si è simulato il soccorso di una persona colpita da infarto da soccorre a tre miglia dalla costa, sono stati cronometrati tutti i tempi tecnici necessari per il trasporto del personale sanitario al punto di imbarco ( piazzetta Vigo) il raggiungimento del punto nave, e il trasporto dal mare fino al nuovo pontile per idroambulanze installato pochi mesi fa.

Velocissima la tempistica degli interventi che hanno dimostrato la preparazione del personale della guardia costiera: in otto minuti il presunto infartuato è stato trasportato al pronto soccorso da tre miglia dalla costa, passando per il canal San Domenico interno sotto il ponte di San Martino (isola dell’unione).

Non meno importante la trasmissione dei parametri vitali ( compreso l’elettrocardigramma) che dal punto di soccorso ( a tre miglia dalla costa) sono arrivati direttamente alla cardiologia con i comprensibili vantaggi per la diagnosi a distanza.

La simulazione di salvataggio oltre ad essere una verifica di tutto quello che potrebbe rallentare i tempi di soccorso permette al personale di avere una maggior esperienza e capacità di reazione quando non è un’esercitazione ma c’è veramente una vita umana a rischio.

Lascia un commento