Caorle, è partita la 41^edizione de La Cinquecento

C’era il pubblico delle grandi occasioni stamattina lungo i moli di Porto Santa Margherita e sulla passeggiata di Caorle, in acqua decine di barche spettatori, i mezzi istituzionali della Capitaneria di Porto e della sezione Navale della Guardia di Finanza di Caorle, l’entusiasmo di amici e supporter, i gommoni assistenza del CNSM, per salutare la partenza dei quaranta partecipanti a La Cinquecento Trofeo Phoenix. Grande assente un Eolo più capriccioso che mai, che si è fatto attendere a lungo ed è giunto sotto forma di borino solo nel primo pomeriggio.

Partenza regolare alle ore 12.00 da parte del Comitato di Regata presieduto da Antonio Campagnol. Dopo aver tagliato la linea di partenza, le imbarcazioni si sono dirette verso il cancello posto di fronte alla Chiesa della Madonna dell’Angelo, favorite nel passaggio le barche che hanno scelto la partenza dal lato della boa start, che grazie ad una bavetta da nord nord-est sono riuscite a raggiungere il disimpegno.

La prima imbarcazione in assoluto e della classe X2 a passare è stata il G.S. 40 Vahinè 5 di Gianfranco Berton e Paolo Favaro, seguiti a poche lunghezze dall’X35 Demon X Aldo Palmisano Int. di Silvio Sambo e Dario Malgarise, da Vola Vola dei croati Bojan Bozic-Sandi Lulic, dal Pogo 40 Boxx degli sloveni Aljaz Jadek-Nejl Dolinsek, da William B di Alessandro Bottecchia-Alberto De Caro.

Poco dopo è transitato il Farr 40 Shear Terror dei ravennati Setti-Salotti, prima imbarcazione della classe XTutti, seguito da Hoppetosse, il piccolo Seascape 27 disegnato da Sam Manuard portato da Tit Plevnik-Jure Jerman, quindi Silver Chiller, trimarano tedesco di Georg Kretz.

La 41^ La Cinquecento Trofeo Phoenix si annuncia una delle edizioni più tecniche e difficili degli ultimi anni.

La bolla di alta pressione, ampiamente annunciata nel corso del briefing curato da Andrea Boscolo di Meteo Sport ieri sabato 30 maggio, sembra al momento non dare scampo agli equipaggi.

La regata si giocherà alla ricerca delle brezze termiche e il ruolo dei tattici di bordo sarà fondamentale per conquistare e difendere il primato.

La Cinquecento Trofeo Phoenix è regata valida per l’assegnazione del titolo di Campione Italiano Offshore e per il Trofeo Masserotti, organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita in collaborazione con Marina 4 e Phoenix Informatica Bancaria, con il patrocinio del Comune di Caorle, la partnership di Birra Paulaner, Dial Bevande, Techimpex, Cantina Sociale Colli del Soligo, Astra Yacht.

Per seguire in diretta i partecipanti: www.cnsm.org, sezione Tracking 500.

Lascia un commento