Delta Lloyd Regatta: Prime regate a Medemblik per la Coppa Europa delle classi olimpiche

Vento forte, mare, tanto freddo e altrettanto spettacolo oggi a Medemblik, in Olanda, per la prima giornata di regate della 31ma edizione della Delta Lloyd Regatta, terza tappa di Coppa Europa delle classi olimpiche e paralimpiche dopo gli eventi disputati a Palma di Maiorca e Riva del Garda.

Nota per le sue condizioni meteo “maschie”, Medemblik non ha deluso le aspettative, impegnando a fondo i numerosi velisti in lizza per la vittoria di questa tappa del circuito EUROSAF, ma soprattutto per la conquista dei posti – dieci per classe – validi per la partecipazione alla prossima tappa della Coppa del Mondo ISAF, in programma a Weymouth a partire dal 9 giugno e riservata ai migliori 30 delle Ranking List più, appunto, i dieci qualificati in Olanda.

Bene gli azzurri nella tavole a vela, con Marco Baglione secondo con un 4-2-5 di giornata e Laura Linares quarta (3-13-3), tra i 49er, con Stefano Cherin e Andrea Tesei ottavi con un primo di giornata, e Giuseppe Angilella e Pietro Zucchetti 23mi ma in attesa che entri lo scarto, visto che hanno un OCS, un nono e una vittoria, e nel soggolo Finn, con Michele Paoletti settimo. Nella classe Laser Radial Martha Faraguna è 24esima mentre Joyce Floridia 43esima.

Buon inizio anche per Marco Gallo, terzo tra i Laser con un 2-3, e l’equipaggio del Nacra 17 formato da Lorenzo Bressani e Giovanna Micol, quinti dopo tre regate. In ambito paralimpico, quarto posto per il Sonar di D’Agaro-Solazzo-Pira e quinto per Antonio Squizzato, unico azzurro tra i 2.4 mR.
Le regate proseguono domani, si chiude sabato con le Medal Race.

Lascia un commento