Corto Maltese sfiora la conquista del Campionato Nazionale Meteor

Si è concluso con un finale amaro per Corto Maltese ed il team Meteorsharing Be Board | Calmonte il quarantaduesimo Campionato Nazionale Meteor svoltosi a Le Grazie la scorsa settimana. Il team capitanato da Alberto Tuchtan, con al timone Enrico Zennaro ed Andrea Cinerari a prua solo all’ultima prova si è fatto strappare di mano la vittoria finale in favore di Diabolik, di Mauro Bescacin, con Paolo Tomsic al timone e Federico De Monte. Completano il podio Avande de Galera condotta da Armando Battaglia e La Pulce d’Acqua della napoletana Sabina de Martino.

Sono state dieci le prove che le 48 imbarcazioni iscritte hanno effettuato nell’arco di quattro giornate, in un campo di regata difficile posizionato all’interno della diga foranea tra limiti, ostacoli invalicabili ed innumerevoli salti di vento. Dati tra i favoriti per la vittoria finale fin dall’inizio il trio Zennaro – Tuchtan – Cinerari ha confermato le aspettative della vigilia restando per ben tre giornate leader indiscusso della classifica salvo compromettere il tutto all’ultima prova. Al termine della seconda giornata infatti, il team di ITA 449 al comando, godeva infatti di quattro punti di vantaggio sui secondi.

Purtroppo il nostro risultato è stato compromesso solo all’ultima prova – commenta Alberto tuchtan, presidente di Meteorsharing – che ci ha posizionato al quarto posto in classifica generale sebbene fossimo a pari punti con la forte Sabina De Martino. Una piccola consolazione sul fatto che ci sia sfuggito il titolo assoluto sta nel fatto che ci siamo aggiudicati il titolo a squadre gareggiando in squadra con Pequod e Malandrina della flotta del Verbano. Ci tengo a segnalare come il livello della classe meteor stia inevitabilmente crescendo anche grazie al contributo di alcuni professionisti sui primi gradini del podio“.

Era la mia prima volta al timone di un meteor e non posso nascondere la delusione per il risultato sfuggito, – dichiara il timoniere Enrico Zennaro – purtroppo qualche avaria di troppo a bordo e la collisione nella partenza dell’ultima prova ci ha penalizzato tantissimo, regatare in monotipo con 48 imbarcazioni è sempre una esperienza emozionante. Desidero ringraziare la veleria Ullman Sail che ci ha fornito un ottimo gioco di vele“.

Appuntamento ora per Meteorsharing a fine giugno quando in calendario è fissato l’appuntamento con il Rally della laguna, una veleggiata tra briccole, secche e canali all’interno della laguna veneziana nella rotta tra Chioggia e Venezia.

L’attività 2015 di Meteorsharing è supportata da Be Board Abbigliamento e Calmonte Textile Solution and Agency.

Clicca qui per visualizzare la classifica.

Lascia un commento