Tp 52 Super Series, a Valencia ora comanda Alegre

Azzurra, Sled e Bronenosec, questi i vincitori di oggi in una giornata caratterizzata dalla disputa di tre regate e dalla sorpresa, ma non troppo, di Alegre in testa alla classifica generale delle 52 Super Series della Ford Vignale Valencia Sailing Week. Andre Soriano e il team di Alegre mettono in paniere due secondi posti che valgono oro, riuscendo a sorpassare il leader Rán di Niklas Zennström, oggi sottomedia e scivolato in secondo posizione con sei punti in meno rispetto al leader. Bronenosec di Vladimir Liubomirov non sembra essere una matricola, anzi, infila la seconda vittoria di questa tappa e si mantiene saldamente al terzo posto della generale.Azzurra ingrana, vincendo una prova ed è quinta ad un passo dal podio, Quantum comincia ad essere più competitiva, Platoon a fasi alterne, Xio Hurakan si toglie anche lo sfizio di un quinto posto. I giochi sono ancora aperti, ogni minimo errore si paga caro, a due giorni dalla conclusione ci sono comunque dei team che sembrano avere più chance.

La cronaca della giornata
Non c’è due senza tre, il sole splende a Valencia, la sea breeze è di casa qui ed un vento tra i dieci e quindici nodi rappresenta la condizione ideale per disputare tre regate in questa giornata e per capire chi ha raggiunto la miglior forma prima di altri ma soprattutto quali sono le differenze tra i nuovi Tp52 “versione 2015”. Tre prove in programma possono mettere a dura prova gli equipaggi ma soprattutto gli owner-driver che qui si cimentano in un circuito al Top. Al via della prima prova, Gladiator si prende subito un bel richiamo, Rán parte deciso, meno aria di quella prevista. Azzurra nella bolina prende la testa della regata, ottimo lavoro per la barca di Guillermo Parada, con alla tattica Vasco Vascotto. Al gate Azzurra è sempre in testa con alle spalle Alegre e Sled, la barca di Andre Soriano punta decisamente alla vetta della generale. Azzurra non lascia spazio a nessuno e chiude in testa la prima prova di giornata, è bello vedere la barca italiana davanti, veterani del circuito con grande esperienza alla ricerca delle performance che il nuovo progetto deve ancora sviluppare. Alegre e Sled sul podio, colpaccio degli inglesi in virtù del penultimo posto di Rán.

Race 2, vento sui dieci nodi d’intensità, Sled, Quantum e Rán hanno un passo deciso in barca comitato, Azzurra attardata. Re-start, Sled concede il bis e va in testa a destra, la scelta di oggi più gradita dai tattici. Sled domina, alla spalle si vedono Platoon Paprec Bronenosec e Gladiator. Sale l’aria, Sled allunga e vince, alle sue spallePlatoon Paprec e Gladiator. Rán recupera due punti su Alegre, si naviga a vista per i due team. Sled di Takashi Okura è la quinta barca, su sei prove, a vincere. Come da programma arriva la terza prova di giornata, Alegre ha una marcia in più non lo si può negare, Bronenosec alla bolina passa avanti, è una bella battaglia per questo rush finale. Bronenosec mette in paniere la sua seconda prova in questa Ford Vignale Valencia Sailing Week, ottimo lavoro per il team Vladimir Liubomirov. Alegre si piazza al secondo posto e prende di prepotenza la testa della classifica, terzo posto in quest’ultima prova di giornata per Quantum, che stenta a prendere il ritmo giusto.

Vasco Vascotto, tattico di Azzurra:Ci sono dodici team pieni di campioni per cui tutti nel corso della stagione avranno risultati di vertice e altri meno, come abbiamo visto con il leader della classifica che fino a ieri ha totalizzato 7 punti in quattro regate e oggi è incappato in un decimo posto. Quanto a noi, siamo contenti della vittoria parziale e coscienti di non essere ancora al massimo delle possibilità, facciamo degli errori e dobbiamo saper imparare da essi per non ripeterli. Detto ciò è mia convinzione che questa stagione si vincerà con la media del quarto e noi siamo un team che sa essere unito, chiave di volta per andare lontano, noi siamo sulla buona strada“.

Si torna in mare domani, 22 maggio alle ore 13.00

La gallery con le foto di Max Ranchi

Lascia un commento