La tappa di Hyeres dell’Isaf Sailing World Cup verso la conclusione, i risultati

ISAF Sailing World Cup di Hyeres verso l’epilogo, con la disputa del penultimo atto della serie iniziata lunedì, in condizioni meteo variabili (pioggia la mattina, un tiepido sole nel pomeriggio e vento mai superiore ai dodici nodi d’intensità): una giornata difficile per la vela italiana, se si eccettua l’exploit dell’equipaggio del 49er FX formato da Giulia Conti e Francesca Clapcich, che ha chiuso la serie di regate di flotta con un doppio, perentorio successo. Grazie a queste vittorie, le due azzurre, già medaglia di bronzo l’anno scorso ai Mondiali delle classi olimpiche di Santander, si sono assicurate un posto nella Medal race di domani, partendo dalla terza posizione in classifica e a soli sette punti dalle prime, le brasiliane campionesse iridate in carica Soffiatti Grael-Kunze. Nel Laser Radial, a fronte della vittoria della belga Evi Van Acker, Silvia Zennaro chiude 19esima mentra Floridia è 25esima.

Medal Race – la regata finale a punteggio doppio riservata ai migliori dieci di ogni singola classe, in programma domani mattina – che è stata conquistata anche da Gabrio Zandonà e Andrea Trani, ottavi nella graduatoria del 470 maschile.

Bene anche Antonio Squizzato, già olimpionico alle Paralimpiadi di Londra 2012 sul Sonar con Massimo Dighe e Paola Protopapa, che nella classe 2.4 mR ha ottenuto un ottimo nono posto finale (niente Medal infatti per le due classi paralimpiche 2.4 e Sonar), risultato che se si considera l’alto livello tecnico della flotta a Hyeres, rappresenta una nuova conferma della sua crescita costante. Niente Medal invece, per soli cinque punti, per Vittorio Bissaro e Silvia Sicouri, vincitori della medaglia d’Oro nella tappa presedente dell’ISAF Sailing World Cup, a Miami, che hanno chiuso all’undicesimo posto la classifica del catamarano Nacra 17.

Buone infine le notizie dai giovani della spedizione azzurra: da segnalare il 18mo posto di Marta Maggetti (RS:X F), il 16mo di Mattia Camboni (RS:X M) e il 20mo di Francesco Marrai (Laser Standard).
Le Medal Race di domani saranno trasmesse in diretta a questo link.

 

Lascia un commento