Alla Polizia Locale di Trieste il nono Trofeo Interforze

Si è conclusa a Venezia la nona edizione del Trofeo Interforze dedicata alla memoria di Raffaele Sanasi ed organizzata grazie alla collaborazione tra Meteorsharing e Non solo vela. L’evento, che contava sulla partecipazione di ben 16 team provenienti da tutto il Nord Italia, ha visto la vittoria del team della Polizia Locale di Trieste al termine di una finale combattuta all’ultima strambata contro i Vigili del Fuoco di Venezia, detentori del trofeo e per questo favoriti della vigilia. Chiudono invece rispettivamente al terzo e quarto posto la Polizia Locale di Milano e la Polizia Locale di Venezia.

Novità dell’edizione 2015 della manifestazione, iniziata nella giornata di venerdì, lo svolgimento mediante match race e non più regate di flotta, il tutto all’interno dello spazio acque del Marina di Sant’Elena. Inoltre a dispensare consigli a curiosi e partecipanti lungo le banchine del moderno e Marina il sette volte campione del mondo Enrico Zennaro, testimonial dell’evento, atteso da un mese di maggio ricco di appuntamenti quali la tappa cinese dell’Extreme Sailing Series ed il Campionato Italiano Minialtura, prima del Mondiale Swan 60 di Scarlino ed il Campionato Italiano Meteor a La Spezia.

Ci riteniamo molto soddisfatti per l’edizione di questo Trofeo –  ha dichiarato Alberto Tuchtan, presidente di Meteorsharing – soprattutto per il successo e l’entusiasmo con cui è stata accolta la nostra scommessa di portare la vela, le regate ed in modo particolare il match race all’interno delle darsene, così da avvicinare il pubblico a questo grande spettacolo. Con il Trofeo Interforze è già la terza volta che riusciamo ad organizzare manifestazioni con questo format nel giro di pochi mesi e questo è senza dubbio sinonimo di una scommessa vinta. Desidero ringraziare i nostri partner ma anche Enrico Zennaro che ha portato la sua grande esperienza dando consigli a chi nella vita non fa il velista ma fa un altro mestiere e vive questo sport come una passione.

Quest’anno – commenta Igor bortolozzo, mente organizzativa della manifestazione – abbiamo voluto utilizzare una nuova formula “indoor” in uno spazio di regata limitato all’interno del Marina di Sant’Elena, contrassegnato da un cancello di partenza ed un cancello di bolina in modo tale da lasciare ai concorrenti anche una scelta tattica per scegliere la parte del percorso più vantaggiosa. L’idea del Trofeo Interforze nasce per la volontà di aggregare le varie forze di polizia che spesso operano insieme per motivi di servizio e abbiamo voluto cogliere l’occasione di questo evento per conoscerci meglio dal punto di vista sportivo perché riteniamo che aumentare la famigliarità possa servire poi anche nella vita operativa per aumentare dal punto di vista di prestazione quello che facciamo nel nostro lavoro“.

L’evento, si è quindi concluso presso l’Arsenale di Venezia dove si sono svolte le premiazioni.

Lascia un commento