Audi tron Sailing Series – Melges 32 Ubi maior, minor cessat

Dopo sei prove l’Act 1 delle Audi tron Sailing Series Melges 32 parla la lingua di Stig (oggi 2-1-1) e Robertissima (1-6-2), i team di Alessandro Rombelli e Roberto Tomasini Grinover, e dei loro tattici Francesco Bruni e Vasco Vascotto, che i pronostici della vigilia indicavano come favoriti.

A tenere le redini di una flotta mai così competitiva, e ricca di nomi importanti della vela internazionale, sono gli uomini di Rombelli, oggi incontenibili sull’acqua e davanti sette punti rispetto ai campioni europei di Robertissima, risaliti da par loro fino al secondo posto.

Si conferma ai vertici il leader della prima ora Margherita (Mazzucato-Benussi, 13-15-5), che in una giornata con brezza stabile e in crescendo finisce due volte in double digit e viene avvicinata da un’altra rivelazione, G-Spot (Serena di Lapigio-Brcin, 4-7-9), e da Spirit of Nerina (Ferrari-Spata, 16-2-4), già vincitore a Napoli, in occasione della prima frazione delle Audi tron Sailing Series 2014.

Restano attardati Torpyone (Lupi-Calafat, 12-9-6), runner up del Mondiale 2014 vinto da Argo, che debutterà a Riva del Garda, Synergy GT (Zavadnikov-Horton, 5-10-10), trionfatore nel circuito dello scorso anno, e Inga From Sweden (Goransson-Kostecki, 8-13-15).

L’Act 1 delle Audi tron Sailing Series, ospitato in occasione di questa prima frazione presso la Marina di Loano e il suo Yacht Club e organizzato da B.Plan Sport&Events in collaborazione con Melges Europe, si concluderà domani con lo svolgimento delle ultime due prove.

Audi tron Sailing Series – Melges 32:
1. Stig, pt. 11
2. Robertissima, pt. 18
3. Margherita, pt. 27
4. Spirit of Nerina, pt. 28
5. G-Spot, pt. 29

Per consultare la classifica provvisoria clicca qui.

La gallery con le foto del day 2 firmate Max Ranchi

Lascia un commento