Dinghy: Al Lido di Venezia per la prima tappa della Coppa Italia

Sono cinque le regate in programma tra sabato 11 e domenica 12 aprile al Lido di Venezia per la prima prova del circuito di Coppa Italia della classe Dinghy 12′, organizzata con il supporto dell’Associazione Velica Lido. Al via i migliori timonieri della Classe che ha, nell’alto Adriatico, una delle sue flotte più numerose e combattive.

Tra gli “adriatici”, nonostante le sue origini piemontesi, anche il fuoriclasse Dodo Gorla che nel 2013 ha aggiunto al suo già ricco palmares che comprende due medaglie di bronzo Olimpiche e un titolo Mondiale in Star, il titolo Nazionale conquistato al Campionato Italiano Dinghy 12′ di Santa Margarita Ligure che aveva visto la partecipazione record di ben 119 iscritti. Il 2013 è stato anche l’anno in cui il Dinghy (progetto firmato da George Cockshott) ha celebrato il suo centenario. Oltre a Gorla regateranno davanti all’isola di Poveglia, con San Marco, la Chiesa della Salute e San Giorgio sullo sfondo, i forti “adriatici” Marco Durli, Francesco Fidanza, Flavio Semenzato, Massimo Schiavon e Francesco Vidal, e l’ex campione italiano Ezio Donaggio da Chioggia.

Atteso, in arrivo dalla Liguria, il campione Italiano in carica Vittorio d’Albertas che sarà insidiato, tra gli altri, da Filippo Jannello e da Vincenzo Penagini, mentre da Trieste arriva a Venezia il vincitore della Ranking List 2014 Enrico Michel. Al via anche una buona rappresentanza di Dinghy 12’ Classici (con scafo, albero, boma e picco rigorosamente in legno), capitanati dal Responsabile della Sezione Classici Fabio Mangione e dal Consigliere AICD Leo Azzarini.

Nel 2014 sul campo di regata della città lagunare aveva avuto la meglio il milanese, ma “ligure” per flotta di appartenenza, Filippo Jannello. Comprensibile quindi la voglia di riscatto degli “adriatici” che non si sono risparmiati gli allenamenti nelle scorse settimane, ottimizzati e nobilitati anche dalla partecipazione di Dodo Gorla.

Lascia un commento