Meeting del Garda, la seconda giornata

Altra bellissima giornata di sole e vento sul Garda Trentino per gli 868 Optimist impegnati nella 33ma edizione del Meeting del Garda Optimist, evento organizzato dalla Fraglia Vela Riva, che vede la partecipazione di 863 timonieri provenienti da 29 nazioni. Una grande festa, ma anche un momento agonistico impegnativo per le condizioni avute in questi primi giorni.

I più piccoli Cadetti, rientrati a terra nel primo giorno per le raffiche troppo forti, in questa seconda giornata hanno trovato condizioni ideali essendo partiti il mattino presto (alle 9) con vento da Nord sui 10 nodi e acqua piatta: hanno così potuto concludere le prime due regate previste per la loro categoria, sebbene nella seconda prova molti siano usciti dal tempo massimo per il calo di vento e il distacco dai primi arrivati. Dominio svizzero con due primi per Maxime Thommen, seguito 6 punti dietro dalla greca Dimitra Vartholomaiou (7-1), prima femmina in parità di punteggio dalla portacolori del circolo organizzatore Fraglia Vela Riva Agata Scalmazzi (5-3); a seguire, quarto, il calabrese Mauro Ruperto (LNI Crotone), quinto Davide Nuccorini (CV Roma). Il vincitore della scorsa ediizione Francesco Novelli (FV Malcesine) è attualmente sesto avendo realizzato un sesto e un quarto parziali.

Nel primissimo pomeriggio sono entrati in acqua invece gli Juniores in condizioni leggermente meno intense rispetto al primo giorno, soprattutto nella prima regata di giornata con vento sui 14-16 nodi e poca onda. Le successive prove hanno invece visto un rinforzo del vento fino a 18-20 nodi e ancora onda ripida. Con la quarta regata è stato inserito lo scarto della prova peggiore. Inizio di giornata assolutamente positivo per il romano Riccardo Sepe (CV Roma), vincente sia nella quarta che nella quinta regata. La classifica generale dopo 5 regate (la sesta è in caricamento e non siamo in grado al momento di fornire la situazione dopo le 6 regate disputate) vede dunque al comando l’italiano Sepe, che precede di 2 punti il norvegese Uffe Tomasgaard. Terzo posto provvisorio per il danese Spodsberg, riscattato oggi con un primo e un secondo parziali. Ottimo quinto il chioggiotto Chiereghini. Prima femmina, settimana assoluta, l’italiana Giorgia Cingolani, atleta della Fraglia Vela Riva, seguita ad un solo punto da Gaia Bergonzini (FV Malcesine).

Considerate le 6 prove disputate finora, domani gli Juniores hanno in programma una sola regata, che deciderà la “gold fleet”, la batteria finale dei migliori 136 sugli 863 iscritti, che si disputerà nella giornata conclusiva di domenica.

Nel primo giorno era presente anche la troupe di RAI 1 di Linea Blu che ha girato le immagini per la puntata che andrà in onda sabato 11 aprile alle ore 14: il conduttore Fabio Gallo ha raccolto interviste e impressioni dei giovani partecipanti, oltre naturalmente a notizie tecniche fornite dai dirigenti della Fraglia Vela Riva.

Domani e domenica la manifestazione sarà trasmessa in live streaming (dalla home page fragliavelariva.it), con commento tecnico del giornalista Andrea Falcon: una bella iniziativa che porterà il lago di Garda e la regata Optimist già Guinness World Records, comodamente sul proprio pc e tablet.

Numeri finali manifestazione ad iscrizioni chiuse:
863 timonieri, di cui 187 Cadetti (9-11 anni) e 676 Juniores
29 nazioni, di cui le più numerose sono:
ITA: 239
GER: 198
SUI: 71
SWE: 51
DEN: 46
FIN: 34
TUR: 33
Tra le più lontane, Sud Africa, Singapore, USA, Argentina

Lascia un commento