Giuseppe Duca Campione Italiano Classe Dragone

Quando a regatare sono i Dragoni, la “Classe dei Re”, spettacolo ed eleganza sono assicurati. E’ stato cosi’ per l’edizione 2015 dell’Internazionale d’Italia Dragoni – Paul & Shark Trophy, andata in scena dal 26 al 29 marzo organizzata dallo Yacht Club Sanremo, con la collaborazione del Comune di Sanremo ed il sostegno, oltre che del title sponsor Paul & Shark, anche di Transbunker, Pantaenius, Royal Hotel Sanremo e Marine dei Fiori.

A fronte delle dodici prove previste originariamente, sono state sei le prove effettivamente disputate dai 42 partenti ed uno scarto ammesso, per un calendario che è stato influenzato da condizioni meteorologiche diverse.

Ad imporsi nella classifica Overall è stata Bunker Queen (UAE 7) timonata da Markus Wieser, detentore della Gold Cup (9,3,1,4,1,1). Alle spalle dei vincitori si è piazzata Annapurna (RUS 27), timonata da Anatoly Loginov (6.2.3.1.2.4), seguita da Desert Eagle (UAE 20) di Hendrik Witemann (1.13.2.5.6.9), terza classificata.

Ad aggiudicarsi il titolo di Campione Italiano, per la quinta volta consecutiva, è Cloud di Giuseppe Duca (Compagnia della Vela) con il sanremese Vittorio Zaoli e Pedro Rebelo de Andrade nel pozzetto, classificatosi al quarto posto nella classifica generale (2.22.5.3.5.16), seguito da Tergeste, timonata da Nando Colaninno (CV Lazzarulo), che si è aggiudicato anche il premio per il primo dragone classico, un artistico mezzoscafo in mogano del dragone, opera di un artigiano genovese. Terza italiana classificata Behind The Cloud, timonata da Filippo La Scala (RYCC Savoia), con Giorgio Poggi e Giuseppe La Scala.

Lascia un commento