Laser Italia Cup, ad Andora bene Zennaro, Cosentino e Planchestainer

Con la giornata di ieri si è conclusa la tre giorni dell’Italia Cup Laser, organizzata dal Circolo Nautico Andora e dal Club del Mare di Diano Marina, con il patrocinio del Comune andorese.

Le avverse condizioni meteo hanno impedito a parte dei 308 velisti in regata, divisi tra 4.7, Radial e Standard, di scendere in mare: solo le classi olimpiche Standard e Radial Femminile hanno infatti disputato la prova di ieri. Tra gli Standard, vittoria finale per Enrico Strazzera (Yacht Club Cagliari), seguito da Marco Baruzzi (Fraglia Vela Gabriele D’Annunzio di Gardone Riviera) e da Michele Benamati (Fraglia Vela Riva), mentre tra i Radial Uomini primo posto per Gianmarco Planchestainer (Fraglia Vela Malcesine), secondo per Nicola Duchi (Fraglia Vela Riva) e terzo per Paolo Giargia (Circolo Nautico Varazze).

Successo tra i Radial Donne per Silvia Zennaro (Compagnia della Vela Venezia), seguita dalla compagna di club Laura Cosentino e da Maelle Frascari del Planet Sail di Bracciano, e tra i Laser 4.7 per Federica Cattarozzi (Circolo Velico Torbole), con Guido Gallinaro (Fraglia Vela Riva) al secondo posto e Ugo Zunardi (Circolo Nautico Punta Piccola di Agrigento) al terzo.

Così Pierangelo Morelli, presidente del Circolo Nautico Andora: “La giornata di oggi è stata caratterizzata da una forte tramontana, con una media di 24 nodi, ma con punte di 41, che non ci ha permesso di far gareggiare tutti i velisti. A peggiorare le condizioni meteo la pioggia che ha fatto precipitare la temperatura a 6 gradi, percepita in acqua a -3. Un plauso va ai velisti che si sono saputi destreggiare tutti molto bene, nonostante le avverse condizioni meteo: non un equipaggio si è mai trovato in difficoltà. In quest’ultima giornata un ringraziamento va a tutti coloro che si sono prodigati per la buona riuscita dell’evento. 

Lascia un commento