Trofeo Princesa Sofia, Palma di Maiorca si prepara ad accogliere le classi olimpiche

E’ iniziato il countdown in vista della 46ma edizione del Trofeo Princesa Sofia Iberostar, la classica settimana olimpica delle Baleari, in programma nella baia di Palma di Maiorca dal 28 marzo al 4 aprile, con organizzazione del Club Nàutic s’Arenal, Club Marítimo San Antonio de la Playa, Real Club Náutico de Palma e della Federación Balear de Vela.

Ad oggi, quando manca meno di un mese dall’inizio delle prime regate di questa regata che oltre a far parte del circuito EUROSAF, vale anche come evento di qualificazione per la tappa di Hyeres dell’ISAF Sailing World Cup, sono quasi 700 gli equipaggi già iscritti, in rappresentanza di ben 59 nazioni. In acqua, le dieci classi olimpiche (Finn, 470 M e F, Laser Standard, Laser Radial, Nacra 17, RS:X M e F, 49er, 49er FX) più la classe paralimpica dei 2.4 mR, il Kiteboarding e i Dragoni, la storica classe che ha dato il via, 45 anni fa, alla prima edizione del Trofeo Princesa Sofia.

Folta la rappresentanza di velisti italiani, con presenza degli atleti della Squadra Nazionale di vela diretta da Michele Marchesini e di numerosi altri equipaggi che hanno nelle regate di Palma uno degli appuntamenti più importanti della stagione (qui la lista degli iscritti classe per classe:http://www.trofeoprincesasofia.org/en/default/races/race-inscriptions).

Una parte degli azzurri raggiungerà Palma in questi giorni, per iniziare un’importante sessione di allenamento in loco che avrà nell’Arenal Training Camps Trophy, in programma dal 12 al 15 marzo, una prima verifica agonistica anche in vista dello stesso Trofeo Princesa Sofia.

Lascia un commento