Il 2015 del Circolo Velico Ravennate: tornano la Ravenna-San Giovanni in Pelago e l’Italiano di Match Race

Prenderà il via il prossimo week end la stagione agonistica del Circolo Velico Ravennate. Occasione per tornare a incrociare le prue tra le boe del sodalizio presieduto dal Dr. Egidio Dal Fiume sarà una Regata Zonale della Classe Olimpica Laser che convoglierà verso la sede sita sul Molo Dalmazia di Marina di Ravenna velisti di ogni età e caratura.Tra marzo e aprile sono in programma altri tre appuntamenti: lo Spring Match Race Grado 4 (28-29 marzo), che riprenderà l’attività dedita all’uno contro uno coordinata dal più volte campione italiano Jacopo Pasini, le Regate di Primavera (11-12 aprile), inserite nel calendario nazionale dell’altura redatto dalla Federvela, e il Trofeo Città di Ravenna (19 e 26 aprile), riservato a Laser e 420.

Manifestazioni che anticiperanno di qualche settimana la Ravenna-San Giovanni in Pelago-Ravenna, classica del panorama alturerio del nord Adriatico organizzata in collaborazione con il Ravenna Yacht Club, pronta a tornare in auge a distanza di oltre dieci anni dall’ultima edizione. Una long distance race che, tra il 22 e il 24 maggio, presenterà ai protagonisti una sfida nella sfida, stante il record di percorrenza pari a 17h 25m 22s fissato da Silver Age di Pieralberto Setti nel 2001.
L’idea di tornare ad attraversare l’Adriatico in regata è nata dal costante confronto con gli armatori: abbiamo percepito il desiderio di impegnare barche ed equipaggi in qualcosa di diverso rispetto alle prove sulle boe  – spiega Mario Berlati, responsabile del Settore Altura e Diporto del Circolo Velico Ravennate assieme a Guido Guadagni – Abbiamo quindi valutato diverse possibilità, ma alla fine il ritorno al passato ci è sembrata la soluzione migliore: la Ravenna-San Giovanni in Pelago-Ravenna è una regata con una storia, un record da battere e un percorso lungo a sufficienza per mettere alla prova scafi e team. Crediamo molto in questa manifestazione e stiamo lavorando al fine di farla includere dalla Federazione Italiana Vela nel Circuito Italiano Offshore 2016, che riunisce le principali regate di altura organizzate lungo la penisola“.Archiviata la Ravenna-San Giovanni in Pelago-Ravenna con la premiazione prevista per il 30 maggio in concomitanza con la Veleggiata dei F.lli della Costa, il Circolo Velico Ravennate tornerà ad occuparsi di match race organizzando il Memorial Gurioli (12-16 giugno) e dei talenti in erba con il Trofeo Kinder/Festivela 2015 (19-21 giugno), terza tappa del circuito riservato ai giovanissimi specialisti dell’Optimist.

L’attività agonistica non conoscerà soste nemmeno durante il periodo estivo. Tra luglio e agosto, infatti, gli appassoniati di regate potranno confrontarsi tra le boe della Veleggiata Coupe Gourmande (4 luglio), del Trofeo Epaminonda Ceccarelli (5 luglio), della Veleggiata Sociale CVR (23 agosto) e della Centomiglia-Trofeo Assonautica (29-30 agosto).

A settembre la stagione si avvierà verso la conclusione con lo svolgimento di altri eventi: il Campionato Zonale Optimist (20 settembre), l’Alma Mater Sailing Cup Match Race Grado 4 (26-27 settembre) e il Campionato Autunnale (25 ottobre e 1 novembre).

Appuntamento clou del prossimo autunno sarà quello con il Campionato Italiano di Match Race, già assegnato al Circolo Velico Ravennate dalla Federazione Italiana Vela che si è riservata di fissarne le date.

Lascia un commento