Nave rompe gli ormeggi, le chiatte finiscono in Romea e affandano barche

Chioggia sotto la bora. A complicare ancor di più la situazione il forte vento di Bora che nella notte ha soffiato fino a circa 60 nodi.
Una situazione che in Laguna Sud non si vedeva da tanto tempo. La nave Romano P  ha rotto questa mattina all’alba gli ormeggi di campo boe Perognola a Chioggia e, spinta dal vento, è andata a sbattere contro le chiatte ormeggiate nelle vicinanze che si sono arenate nei pressi del ponte della Romea.

A causa del forte vento e dell’altissima marea si registrano inoltre alcune imbarcazioni affondate nei pressi dell’Isola dell’Unione, mentre non si contano le chiamate alla Guardia Costiera per segnalare barche da pesca sommerse.

L’allerta a Chioggia rimane alta anche per questa notte ma non dovrebbero ripetersi i livelli di acqua alta raggiunti in queste ore. Molto dipenderà naturalmente dal vento.

Sia ISPRA che CentroMaree sono allineati sulla previsine di 110cm verso mezzanotte, il vento resterà moderatamente forte quindi il rialzo sarà di circa10/15cm, una quota questa che consentirebbe al Baby Mose di proteggere efficacemente la nostra città. L’esperienza di ieri sera invita comunque alla prudenza e a un monitoraggio a vista della situazione ora per ora.

Previsioni per domani, il vento sarà ancora presente ma calerà l’intensità. Dovrebbe ritornare anche qualche raggio di sole durante la giornata. Questo rasserenamento porterà un calo delle temperature minime in tarda serata.

Clicca qui per vedere il video dell’affondamento all’Isola dell’Unione

Lascia un commento