Zennaro all’Extreme Sailing Series, da domani il via all’Act 1

Singapore apre la grande kermesse mondiale con il primo Act della stagione delle Extreme Sailing Series™, in quello che si annuncia uno spettacolare campo di regata nello “stadio” del Marina Bay. Il circuito, giunto alla sua nona edizione, avrà ancora al suo fianco il main partner Land Rover e vedrà la presenza di nuovi volti e nuovi team a Singapore. Il Lino Sonego Team Italia approda nel circuito grazie all’omonima azienda di Treviso che ha fortemente voluto entrare nell’èlite mondiale delle regate multiscafo, l’Extreme 40, dando così sfogo a quelle che sono le ambizioni di un brand che negli ultimi anni è diventato sempre più leader nel suo settore proprio per le grande qualità dei suoi prodotti e per la costante presenza nel mondo dello sport. Sarà dunque un battesimo del fuoco per la neonata compagine italiana, capitanata da Giorgio Martin, nel ruolo di team manager e da un gruppo di velisti di altissimo livello. Il Lino Sonego Team Italia ( che nella tappa di Singapore vestirà i colori del main sponsor del circuito Land Rovere) sarà guidato da Lorenzo Bressani, che per due anni è stato in ‘nomination’ nel premio Velista dell’Anno ISAF. Bressani e l’equipaggio italiano composto da Enrico Zennaro e Gabriele Olivo hanno un impressionante curriculum complessivo che include 20 titoli mondiali in diverse classi, mentre Adam Kay e Tom Buggy, velisti inglesi, forniranno al team italiano la loro preziosa esperienza a bordo degli Extreme 40. “Singapore sarà la nostra prima regata nel circuito, e rappresenta un test molto importante e un’opportunità per impostare le dinamiche dell’equipaggio a bordo” commenta lo skipper Lorenzo Bressani “L’obiettivo del team in questa stagione è di fare esperienza nella classe e di crescere Act dopo Act. Con il Lino Sonego Team Italia abbiamo pianificato un programma di tre anni e Singapore è solo l’inizio di un lungo percorso“.

Sono molto felice di regatare in questo circuito – commenta il chioggiotto Enrico Zennaro –  e la location di Singapore e’ veramente perfetta per gli spettatori e le “stadium racing”.  Le regate non sono affatto scontate per via dei vortici che creano i grattacieli che ci sono attorno al campo di regata. Geosinertec di Riccardo Ravagnan ci sta aiutando a cercare di anticipare le rotazioni del vento inviandoci due volte al giorno dei bollettini meteo che per ora si sono dimostrati molto utili e attendibili.  Oggi abbiamo navigato dalle 10:30 alle 13:00 per una sessione di allenamento libera mentre nel pomeriggio dalle 14:30 alle 18:00 abbiamo disputato alcune regate di prova. Le condizioni sono state di poco vento. 8-8-4-4-3 sono stati i nostri parziali, risultati sicuramente superiori rispetto alle aspettative: essendo gli ultimi arrivati dovremmo essere in fondo alla flotta. Siamo quindi molto fiduciosi.

E’ una grande occasione per noi esser qui e poter competere in questa manifestazione che per organizzazione, location e competizione si colloca in quel segmento che può essere paragonato solo alla Coppa America – sono le parole di Giorgio Martin, Team Manager del Lino Sonego Team Italia – siamo alle prime fasi della nostra avventura, abbiamo messo a punto il mezzo, iniziata la fase di allenamento ed affiatamento con il gruppo che abbiamo creato per poter essere competitivi, anche se qui ci sono team che hanno un know how impareggiabile.

Questa la Entry List di LINO SONEGO TEAM ITALIA

Skipper/Timoniere: Lorenzo Bressani (ITA)
Randista: Enrico Zennaro (ITA)
Tailer: Gabriele Olivo (ITA)
Prodiere: Tom Buggy (GBR)
Floater: Adam Kay (GBR)

Le regate prenderanno il via alle 01.00 (ora italiana) di giovedì 5 febbraio.

Lascia un commento