Il Portodimare presenta una serata oceanica

Appuntamento giovedì 26 febbraio con Paolo Liberati e Adriano Fante che presso la nuova sede del Circolo Velico Il Portodimare parleranno a soci ed amici dell’associazione Padovana dell’armamento e la preparazione di un cruiser oceanico, della programmazione della crociera, delle pratiche burocratiche, gli approvvigionamenti, i pericoli, i costi ed altro ancora, sulla base delle loro esperienze acquisite in un giro del mondo a bordo di una barca del Portodimare.

Paolo Liberati nasce ad Asmara, in Eritrea, nel 1948 ed è nel Mar Rosso delle Isole Dahlak che, contagiato dei primi germi lasciati dalla spedizione scientifica Italiana del Formica di Raimondo Bucher, Folco Quilici e Gianni Roghi, inizia la sua grande passione per il mare e per la pesca subacquea. Lavora nei primi anni 70 come guida subacquea e completa gli studi universitari in Italia, laureandosi in geologia nel 1972. Segue una lunga e prestigiosa carriera lavorativa nel settore dell’ingegneria infrastrutturale tra Italia, Africa e Medio Oriente. Si avvicina al mondo della vela sulla sua prima barca, un Hobie Cat 17, con cui inizia a regatare sul Lago di Garda, cui seguiranno un Hobie Cat 18 Formula, un Jeanneau Sun Rise con il quale sposta i suoi orizzonti in mare, e un Elan 40, un performante fast-cruiser.
Ma navigare in Adriatico comincia presto a stargli stretto, nasce in lui la voglia di cimentarsi in navigazioni più impegnative, di solcare i mitici Mari del Sud.

Nel 2008 pone fine alla sua attività professionale e, in compagnia di tre amici, parte per un giro del mondo a bordo della sua ultima barca, Malaika5, un comodo e robusto Beneteau 50, allestito ed armato per la navigazione oceanica. Portata felicemente a termine l’avventura, raccoglie i suoi ricordi nel libro, Malaika – un giro del mondo in 680 giorni (edizione Il Frangente).
Nella primavera del 2012 sposta la sua barca a Trapani dove si dedica a fornire assistenza e consulenza tecnica nel refitting di cruiser oceanici e a tenere seminari di navigazione d’altura. Nei ritagli di tempo collabora con alcune riviste nautiche e scrive il suo secondo libro, Crociera Oceanica – Una sfida alla portata di tutti (edizione Il Frangente), un prezioso manuale sulla preparazione, programmazione e gestione di una crociera oceanica.

Il Libro: Crociera Oceanica – una sfida alla portata di tutti
Rientrato da un giro del mondo (2008-2019) a bordo del suo cutter Malaika5, Paolo Liberati tratta in questo suo secondo libro i tanti aspetti tecnici e logistici connessi alla realizzazione di una crociera oceanica.
Sulla base di una esperienza realmente vissuta, il lettore potrà attingere a una grande quantità di informazioni molto pratiche che torneranno utili al momento della pianificazione e preparazione del viaggio.

L’autore non si limita però a descrivere gli argomenti puramente tecnici ed organizzativi nella loro completezza, ma illustra anche tutti gli aspetti psicologici ed emotivi, indubbiamente assai importanti, di cui bisogna tener conto in fase di programmazione del viaggio e della vita a bordo.

Un prezioso manuale tascabile per chi intende, o al momento soltanto sogna, di mollare gli ormeggi e fare il grande salto al di là delle Colonne d’Ercole.

Questi gli argomenti trattati nel libro: la barca, l’armamento, la pianificazione del viaggio e la partenza, la vita di bordo, le pratiche burocratiche, gli approvvigionamenti, i carenaggi e il fermo barca, i pericoli e i costi.

Lascia un commento