Quantum Key West Race Week 2015: Calvi Network tra i primi in attesa degli scarti

Meteo capriccioso nelle Florida Keys, dove il Comitato di Regata della Quantum Key West Race Week ha dovuto faticare non poco per mandare in archivio la quinta prova valida per le classi J/70 e Melges 24, entrambe impegnate sul campo di regata posizionato immediatamente a sud del porto.

A regolare la flotta composta da oltre cinquanta J/70 sono stati gli svedesi di Rocad Racing che, guidati da Michael Lindqvist, hanno tratto massimo vantaggio da un ottima partenza e anticipato sulla linea di arrivo Flojito Y Cooperando del binomio Neckelmann-Vascotto, poi penalizzato a causa di un’infrazione regolamentare, e Hooligan di Tray Sheehan e del tattico Brad Boston. La quarta piazza è andata a Loki, entrato così per la prima volta tra i primi venti, mentre in quinta posizione ha tagliato Calvi Network, determinato nel reagire da par suo alla squalifica conseguente all’OCS fatto registrare nella terza prova della serie.

Il team di Carlo Alberini, affiancato nell’occasione da Branko Brcin (tattico), Karlo Hmelijak (randista), Sergio Blosi (trimmer e comandante) e Irene Bezzi (coach), ha anticipato di un niente Africa, leader della classifica provvisoria che al timone schiera Jud Smith, già Velista dell’Anno Rolex nel 2006.

Un avversario ostico, che resiste al comando della provvisoria e lo fa con tre punti di margine su Perserverance di Bennet-Doyle, oggi ottavi, e sul citato Hooligan.

L’equipaggio di Calvi Network, che giovedì pomeriggio tornerà davanti ai Giudici di Regata portando nuove evidenze tese a dimostrare il coretto posizionamento della propia barca nelle fasi relative alla partenza risoltasi con l’attribuzione di un OCS, è sempre quattordicesmo e attende con impazienza il conteggio dello scarto per accasarsi dalle parti dell’alta classifica.

La Quantum Key West Race Week riprenderà alle 10.30 di domani (le 16.30 italiane) con la disputa di un massimo di tre prove, la prima delle quali comporterà l’applicazione dello scarto. Ad assecondare le speranze del Comitato di Regata sono i bollettini, unanimi nel prevedere 11-12 nodi da Levante, cielo sereno e mare pressoché piatto.

Terminata la trasferta nelle Florida Keys, punto più metidionale del territorio statunitense, Calvi Network sarà nuovamente in Florida per la Bacardi Miami Sailing Week (1-7 marzo). Il team di Carlo Alberini tornerà quindi nel Vecchio Continente per prendere parte a due tappe della Coppa Italia (16-17 maggio e 13-14 giugno), eventi che condurranno verso il Mondiale di La Rochelle (7-11 luglio), dove sono attesi oltre cento equipaggi, e l’Europeo di Monaco (12-17 ottobre); il calendario di Calvi Network prevede anche la partecipazione alla quinta tappa della Coppa Italia (10-11 settembre).

Per consultare info sulla Quantum Key West Race Week clicca qui.

Per conultare i risultati  clicca qui.

Lascia un commento