Volvo Ocean Race: Incidente per Team Vestas Wind. Segui gli aggiornamenti live

Oggi sabato 29 novembre 2014, alle 1510 UTC (le 16.10 ora italiana) Team Vestas Wind ha informato il Race Control Centre di Alicante che la barca ha urtato un basso fondale, le Cargados Carajos Shoals, nei pressi dell’isola di Mauritius nell’oceano Indiano. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito a bordo.

Gli organizzatori sono in contatto con la barca per stabilire l’entità del danno e per garantire che l’equipaggio abbia il supporto necessario a gestire la situazione.

Il Maritime Rescue Coordination Centre (MRCC, Centro di coordinamento della sicurezza marittima) dell’isola di Reunion Island è stato messo al corrente del problema.

L’equipaggio ha informato gli organizzatori di essersi incagliato in una barrire corallina ma che nessuno a bordo è ferito, la priorità numero uno della Volvo Ocean Race e di Team Vestas Wind è di garantire l’incolumità fisica delle persone. L’equipaggio ha informato gli organizzatori della volontà di abbandonare la barca sulle zattere di salvataggio.

Team Alvimedica e due altre barche sono in contatto con Team Vestas Wind per fornire l’eventuale assistenza necessaria.

Maggiori informazioni verrano rese note non appena disponibili.

Aggiornamento delle 2030 UTC (21.30 ora italiana)

Team Alvimedica ha raggiunto la località dell’incidente di Team Vestas Wind, è in contatto radio e in stand-by per portare eventuale assistenza, in attesa della luce del giorno.

Il Race Control è in contatto con Team Vestas Wind con cadenza oraria, La situazione a bordo è stabile e l’equipaggio ritiene di rimanere a bordo fino a che non faccia luce. Si è anche stanilito un contatto con la stazione della guardia costiera della Isle de Sud, che dista circa un chilometro e mezzo dalla barca, e che dispone di un mezzo di assistenza che porebbe essere utilizzato per assistere l’equipaggio nell’abbandono della barca appena possibile.

Team Vestas Wind ha comunicato che entrambi i timoni sono danneggiati e che c’è una via d’acqua nel compartimento poppiero della barca. Il Volvo Ocean 65 è dotato di compartimenti stagni sia a poppa che a prua. Il resto della barca, incluso, l’albero non ha riportato danni.

Maggiori informazioni verrano rese note non appena disponibili.

Aggiornamento delle 21.45 UTC (22.45 ora italiana)

Team Vestas Wind ha informato di aver gonfiato due zattere di salvataggio e di averle fissate a poppa della barca, che continua a urtare sulle rocce della barriera corallina, mentre la prua è diretta verso il largo.

Il team ha aggiunto che le zattere sono tenute a circa 15 metri dalla barca, in modo da poter essere raggiunte se necessario. Inizialmente questo non era stato previsto, ma le zattere sono state gonfiate in caso non fosse possibile farlo in seguito.

Per il momento l’equipaggio prevede di abbandonare la barca quando sopraggiungerà la luce del giorno con l’assistenza della guardia costiera dell’Ile du Sud e di Team Alvimedica.
Maggiori informazioni saranno rese note non appena disponibili.

IMG_2283.JPG

Lascia un commento