Nuovo navigatore a bordo di MAPFRE

 

Jean-Luc Nélias, uno dei componenti chiave dell’equipaggio vincente di Groupama nella scorsa edizione della Volvo Ocean Race, assumerà il ruolo di navigatore a bordo dell’imbarcazione spagnola MAPFRE per la seconda tappa del giro del mondo, da Città del Capo ad Abu Dhabi, che partirà dal Sudafrica il prossimo 19 novembre.

Il transalpino Nélias è stato navigatore di Franck Cammas e ha contribuito alla vittoria nell’edizione 2011/12. Sostituisce l’altro francese Nico Lunven che ha fatto parte del gruppo di MAPFRE durante la prima tappa, in cui il team spagnolo si è piazzato al settimo posto. Il team spagnolo ha anche annunciato che Michel Desjoyeaux, il due volte vincitore del Vendée Globe, non sarà a bordo per nessuna delle tappe successive della Volvo Ocean Race 2014/15 ma avrà un ruolo di consulente a terra. MAPFRE ha sottolineato che Desjoyeaux non era mai stato previsto a bordo per tutta la regata e che il suo sostituto verrà annunciato nei prossimi giorni.

Michel Desjoyeaux ha dichiarato che: “La decisione di non navigare più a bordo di MAPFRE è stata presa congiuntamente dal team e da me. Non è una decisione facile da prendere, ma si tratta di questioni comuni in un gruppo di lavoro. Anche se non navigherò più, non credo di aver sprecato tempo, anzi MAPFRE è un grande team con ottimi velisti.

Da parte sua il team spagnolo non ha commentato i cambi di equipaggio ma ha voluto sottolineare come malgrado alcuni problemi al motore, alle batterie e danni di lieve entità, l’imbarcazione sia arrivata a Città del Capo in condizioni relativamente buone.

In totale MAPFRE ha navigato 8.525 miglia nella prima tappa e avrebbe potuto aggiudicarsi il sesto posto se non si fosse trovata intrappolata in una zona di vento praticamente assente ai piedi della Table Mountain di Città del Capo appena prima del traguardo, mentre le veliste di TEAM SCA grazie a una scelta di navigare più al largo hanno trovato condizioni più favorevoli e hanno dunque concluso al sesto posto.

La barca spagnola resterà a terra fino a domani, martedì 11 novembre, in preparazione per la Cape Town in-port race in programma per il prossimo sabato, 14 novembre.

La flotta dei sette Volvo Ocean 65 prenderà poi il via per la seconda tappa, lunga 6.125 miglia, mercoledì 19 novembre.

 

Lascia un commento