Invernale a Chioggia: Margherita, Sideracordis, Arka e Shaula Italia al comando nel day 1

Ha preso ufficialmente il via quest’oggi la trentottesima edizione del Campiona Invernale ORCi organizzato dal Circolo Velico Il Portodimare e la sempre preziosa collaborazione della Darsena Le Saline di Chioggia.

Sono trentatré le imbarcazioni inserite all’interno della entry-list la quale conta ancora qualche defezione nella classe Minialtura, il cui campionato inizierà solo nel weekend di gara successivo. L’organizzazione ha infatti dato la possibilità agli armatori della flotta chioggiotta di riparare i danni subiti con il forte vento di alcune settimane fa.

Era parecchia l’attesa e la curiosità nel vedere all’opera il nuovissimo modello 15.98 del cantiere di casaItalia Yacht. L’imbarcazione aveva fatto il suo debutto ufficiale allo scorso Salone Nautico di Genova e da lì a poco era immediatamente entrata in nomination per il titolo di ‘Barca Europea dell’anno’.

Una bellissima giornata soleggiata, con temperature non troppo miti, e un vento da ENE tra i 17 e i 14 nodi ha di fatto indrizzato il comitato di regata alla disputa di un percorso costiero con partenza dalle dighe foranee del porto di Chioggia, prua in direzione della piattaforma CNR e arrivo ancora una volta tra le dighe foranee.

“Dispiace iniziare il Campionato con una regata costiera, – ci spiega il presidente del Comitato di Regata Gianfranco Frizzarin – ma l’onda creata dal forte vento che oramai si abbatte da qualche nell’Alto Adriatico non ci ha permesso di posizionare il campo di regata. Ciò nonostante siamo comunque riusciti a portare a termine un ottima prova“.

Il line-hour se lo aggiudica il Melges 32 di Roberto Mazzuccato ‘Margherita’, che precede anche in classe 1 ‘Mind the Gap’ di Cavagnis Andrea, l’Italia Yacht 15,98 che ha confermato tutte le aspettative e stupito per la sua velocità in navigazione a vela. Terza posizione per ‘Mister X 3’ di Finco Filippo. In classe 2 è l’x – 35 ‘Sideracordis’ di Grimani per i colori della Compagnia della Vela di Venezia a tener testa a ‘Due r… nel Vento’ prima e a ‘Quota Zero’ di Tecchio Paola. Per quanto riguarda la classe 3 è ‘Arka’ a precedere rispettivamente di 5 e 11 minuti (tempi corretti) ‘Gecko’ di Martina e ‘Olalla’ di Cazzoli Fabrizio. ‘Shaula Italia’ di Bellemo Luciano e ‘L.S.D.’ di Chersono Giorgio si sono dati battaglia fino all’ultimo (sono solo 22 i secondi di differenza nei tempi corretti) mentre ‘Era Ora’ di Pierri Antonino si piazza al terzo posto.

A guidare la classifica dalla classe 1 alla classe 4 il velocissimo Melges 32 ‘Margherita’ con una velocità vicina in alcuni momenti ai 17 nodi, ‘Sideracordis’ e ‘Due r..nel vento’ di Roberto Reccanello.

Il campionato, che si articolerà su 5 giornate più eventuali recuperi, ricomincerà dopo il weekend di pausa in programma la prossima settimana e vedrà l’assegnazione del Trofeo Giorgio Scionti al 1° overall nel primo raggruppamento ORC, Trofeo Gianmaria Pulina al 1° overall nel secondo raggruppamento ORC, Trofeo Presidente PdM al 1° overall IRC, Trofeo Sergio Palmi Caramel al socio PdM che ha ottenuto i migliori risultati nella stagione e Trofeo Giancarlo Pagan al miglior equipaggio delle scuole di vela.

Clicca qui per le classifiche ORCi

Clicca qui per le classifiche IRC

Lascia un commento