Una bufera si abbatte sulla Rolex Middle Sea Race, molti i ritirati. Le foto

Dopo la bonaccia dei giorni scorsi alla Rolex Middle Sea Race, la regata d’altura organizzata dal Royal Malta Yacht Club il cui percorso si snoda lungo 606 miglia tra scenari mozzafiato dal fascino unico, una forte burrasca in queste ore si sta abbattendo sul canale di Sicilia con raffiche di vento fino a 47 nodi.

Secondo quanto riferisce a Fare Vela l’imbarcazione italiana Pegasus, Akilaria 950 in porto a Pantelleria, la Capitaneria di Porto italiana avrebbe emesso sul canale 16 Vhf l’ordinanza di sospendere la regata e riparare nel porto più vicino, notizia non confermata al momento dal Royal Malta Yacht Club e dal CdR che a quanto risulta non ha emesso al momento comunicati.

Fare Vela inoltre riferisce che al momento le barche ufficialmente ritirate sono: Amapola, Aurora, Anouska, Azawak, Il Cavaliere, GYR Scarlet Oyster, Alcor V, Intuition Kabestan, Varuna, Walle G, Gordons, Lady Ruth ACR, Il Moro di Venezia XXVII, Unica, El Stan, Durlindana3, Ton Ton Kabestan, Salana, Mascalzone Latino, Magic Dragon, Little Emily, Gaetana, Zenhea Takesha, Manana and  Stormy Weather of Cowes.

Zerogradinord spiega invece che è finita prematuramente nel tardo pomeriggio di ieri la prima esperienza del Cookson 50 diMascalzone Latino alla Rolex Middle Sea Race. Dopo circa 76 ore e 380 miglia percorse, nella terza giornata di regata è accaduto quello che non si vorrebbe succedesse mai: la rottura, nelle acque delle Egadi, della sartia diagonale D2.

Esimit Europa ha quindi vinto in tempo reale la regata per la quarta volta consecutiva: un primato messo a serio rischio dalla competitività di Rán e dalle condizioni di venti leggeri, seguiti da bonaccia nel nord della Sicilia, che hanno avvantaggiato solo i tre scafi più grandi, capaci di superare Messina, Stromboli e Favignana con meno esitazione, evitando di un soffio il brusco calo di vento che ha intrappolato la maggior parte della flotta in una corsa a passo d’uomo. Ancora presto per conoscere il vincitore in tempo compensato. Gli organizzatori si aspettano arrivi fino alla giornata di venerdì.

Lascia un commento