Una Veleziana da record, attese oltre 150 imbarcazioni

A poche ore dalla chiusura ufficiale delle iscrizioni della Veleziana 2014 il numero di partecipanti ha raggiunto i 147, che potrebbero ancora aumentare visto che il Comitato Organizzatore ha deciso di accettare anche i ritardatari. Il 147 è un numero eccezionale e ancora in aumento rispetto al 2013; una cifra che fa gioire il Presidente della Compagnia della Vela Ugo Campaner:«Siamo felici di questo riscontro di armatori che hanno voluto dare vita una fantastica festa della vela come la Veleziana. Sono loro i protagonisti di una manifestazione che – quanto a numero di iscritti – è in controtendenza rispetto alle altre regate. Questo è il primo risultato del lavoro di promozione fatto in questi mesi».

Sulla linea di partenza posizionata davanti al Lido, alle 11.30 di domenica 19 ottobre, sfileranno le barche dai 5 ai 25 metri, che correranno insieme lungo i canali lagunari per approdare infine al Bacino di S. Marco, dove l’arrivo sarà proprio davanti alla sede storica della Compagnia della Vela.

Nella entry list spiccano i maxi che si sono già aggiudicati negli scorsi anni il Trofeo challenge Veleziana: Ourdream, vincitore nel 2009 e nel 2013, che avrà sempre l’olimpionico Dede De Luca al timone; e Team Sistiana primo nel 2012, con Alberto Leghissa alla ruota.
Non mancheranno però delle assolute novità per Venezia, che alzano ancora di più il livello della Veleziana. Primo tra tutti è il Moro di Venezia, che dopo gli ottimi risultati della stagione vorrà ben figurare “in casa” con un equipaggio costituito da giovani leve della vela veneta. Altro scafo rosso in regata sarà quello di Alilaguna – Pendragon, affidato ad un terzetto speciale composto da Salvatore Eulisse e i velisti di Coppa America Cesare Bozzetti e Francesco Rapetti. A completare il novero dei “grandi” Kiwi di Marco Pesaresi e Idrusa con Paolo Montefusco.

Viste le previsioni di vento leggero bisognerà prestare molta attenzione a Illyteca, il RC44 di Marino Quaiat, che alla recente Barcolana di Trieste ha sfiorato l’impresa di battere l’imbattibile Esimit Europa 2, giungendo secondo al traguardo.

Parlando delle imbarcazioni locali, pronte ai blocchi di partenza sia Sideracordis di Vettor Grimani, Mandi di Carlon e Sagramora, Blu X dove sarà impegnata Silvia Zennaro neocampionessa italiana Laser Radial, nonché Gecko di Francesco Martina, Hector X di Massimo Filippi e Boé del Presidente Ugo Campaner, che sarà imbarcato su Pendragon e lascerà il timone alla moglie Chiara Dal Bo.

Tra i piccoli una citazione particolare meritano Arkanoé Aleali di Sergio Caramel, uno degli equipaggi più giovani presenti sul campo di regata, e i cinque monotipo Elan 210 Duvetica, che saranno capitanati da altrettanti soci della Compagnia della Vela, tra cui Isabella Alloisio con un equipaggio interamente femminile

Perfezionamento iscrizioni

Bando ed entry form sono sempre disponibili sul sito della Compagnia della Vela. La Segreteria regate situata presso la sede della Compagnia della Vela a S. Giorgio chiuderà sabato 18 ottobre alle ore 18.

Ricca la serie di gadget per gli iscritti. Ciascun armatore riceverà un carrello Gimi adatto ad essere riposto nei gavoni delle barche, la tradizionale t-shirt firmata Slam e un gadget firmato Polaroid. Ma non è finita qui. Durante la cerimonia di premiazione, che si terrà a S. Giorgio sabato 29 novembre alle ore 11, verrà estratto, solo tra coloro che saranno presenti, un orologio d’alta gamma gentilmente offerto dalla gioielleria Salvadori, che affianca il proprio nome alla Veleziana per il terzo anno consecutivo.
Programma

Sabato 18 ottobre – ore 18.30 – Compagnia della Vela (Isola di S. Giorgio): serata con buffet e dj set
Domenica 19 ottobre – ore 11.30 – Partenza della Veleziana
Sabato 29 novembre – ore 11.00 – Compagnia della Vela (Isola di S. Giorgio): premiazione

Lascia un commento