Rolex Farr 40 World Championship: Enfant Terrible sale al terzo posto

Dopo due giornate il Rolex Farr 40 World Championship conta su sei prove valide. Anche oggi, in regime di termica fresca da sud-ovest, entrata più tardi del previsto tanto da determinare il rinvio di un’ora delle procedure di partenza, i diciannove team protagonisti dell’evento organizzato dal San Francisco Yacht Club hanno portato a termine tre regate.

Dopo i tre primi di ieri, Plenty (Roepers-Hutchinson, 6-4-1) ha consolidato la propria leadership, portando il vantaggio sul più immediato degli inseguitori, Estate Master (Hill-Campbell, 2-9-6), a diciotto punti.

Buoni progressi per Enfant Terrible-Adria Ferries, passato dalla quinta alla terza piazza grazie al secondo conquistato nella terza regata, articolatasi su tre lati di bolina e due poppe. Lo scafo di Alberto Rossi è a un solo punto da Estate Master e anticipa con il minimo scarto Voodoo Chile  (Hunn-Chapman, 11-6-3), cui va indigesto il risultato di Race 4 in quanto unica doppia cifra della serie.

La top five è completata da Kokomo (Richardson-Page, 10-1-4), cui è andato il successo nella quinta prova, ma per il podio sono ampiamente in lotta anche Struntjie Light (Schaefer-Ray, 1-3-5), oggi in netta ripresa dopo un pessimo avvio, Flash Gordon 6 (Jahn-Williams, 8-5-7) e Transfusion (Belgiorno Nettis-Slingsby, 4-DSQ-11).

Altre tre prove sono in programma per la giornata di domani. A differenza di oggi il vento dovrebbe soffiare sui 10-12 nodi già per mezzogiorno, orario previsto per il preparatorio della prima prova, e dovrebbe aumentare nel corso del pomeriggio. Il Rolex Farr 40 World Championship 2014 si concluderà sabato dopo lo svolgimento dell’undicesima regata e la conseguente premiazione in programma al Palace of Fines Arts.

A bordo di Enfant Terrible-Adria Ferries regatano Alberto Rossi (owner-driver), Vasco Vascotto (tattico), Andrea Caracci (navigatore), Giovanni Cassinari (randista), Claudio Celon (trimmer), Nicholas Dal Ferro (trimmer), Carlo Zermini (freestyler), Daniele Fiaschi (pitman), Roberto Strappati (albero) e Alberto Fantini (comandante-prodiere). L’attività del team, in regata sotto il guidone del New York Yacht Club, è coordinata dal coach Marchino Capitani, incaricato del design vele per conto di North Sails.

Lascia un commento