La Barcolana verso quota 1900 iscritti

Una città vestita a festa per la Barcolana. La vigilia della regata più affollata del mondo ha visto un pomeriggio ricco di eventi e mai così affollato. Iscrizioni a quota 1835 alle 17.30, oltre ogni aspettativa.

Grande spettacolo, anche con poco vento, per la Land Rover Extreme 40 @Barcolana. La vittoria finale è andata all’equipaggio di Oman Air (skipper l’inglese Rob Greenhalgh) che ha preceduto Red Bull Extreme Sailing (con campione Olimpico austriaco Roman Hagara al timone), terzo posto per Land Rover (Adam Piggott) e quarto per Fincantieri (Lorenzo Bressani). Dieci le prove disputate tra ieri ed oggi. Le regate sono state caratterizzate da vento molto leggero che ha comunque consentito ai velocissimi catamarani Extreme 40 di navigare e compiere spettacolari evoluzioni a pochi metri da terra, che hanno coinvolto il folto pubblico che, fin dalla mattina di ieri, ha affollato le rive tra la Stazione Marittima e il Molo Audace. Lo specchio d’acqua di fronte a Piazza Unità d’Italia si è dimostrato ancora una volta un’eccezionale stadio naturale della vela, come sottolineato dalle parole del vincitore Rob Greenhalgh di Oman Air: “Non ero mai stato a Trieste prima d’ora. E’ stata un’esperienza incredibile. Non avevo mai visto tanto pubblico affollare le banchine e tante barche come quelle che sono qui per la Barcolana che è l’evento principale di questa settimana“.

Vento leggero e una sola prova (ma la seconda si svolgerà in serata) per il DHL Trophy. La regata è stata vinta da La Poderosa di Roberto Ugolini, equipaggio rodato del circuito nazionale Este24 che ha messo dietro il campione nazionale RiDeCoSì di Alessandro Maria Rinaldi, del Circolo Canottieri Aniene, ed Esterprise di Antonio Sodo Migliori, battente guidone dello Yacht Club Costa Smeralda che ha visto l’arrivo anche del suo Commodoro Riccardo Bonadeo. La giornata si è presentata problematica per le condizioni di vento leggerissimo a tratti di assoluta calma. Il comitato di regata della Lega Navale Italiana sezione di Trieste ha atteso fino alle 13 per poter dare il via: sulla linea di partenza 25 imbarcazioni monotipo Este 24 – un record per la Barcolana – che hanno reso onore con grande agonismo. Si capisce subito che La Poderosa non scherza, La Prima della Classe di Cristiana Monina cerca di tenere il passo della barca in testa. La flotta si allunga dopo la seconda bolina, calvacata finale per La Poderosa che con un vantaggio consistente vince davanti a RiDeCoSì e Esterprise. Spettacolo unico per gli Este 24, che adesso si preparano per la regata serale, seguita da un aperitivo davanti a migliaia di persone assiepate lungo il molo audace.

Annullata invece per mancanza di vento la prova di Team racing.

Foto Credit: Emme&Emme-PARENZAN

 

Lascia un commento