Gianmarco Planchesteiner in vetta all’International Youth Cup a Sochi

Prime regate ieri a Sochi, in Russia, all’International Youth Cup, la manifestazione dedicata alla vela giovanile che coinvolge una squadra italiana, capitanata dal DT della giovanile Alessandra Sensini, e una russa. Questi i risultati classe per classe.
Nel 29er, dopo 4 regate disputate, primo posto provvisorio per i russi Ushkov-Boboshko, seguiti dagli italiani Riccardo Groppi e Lorenzo Cianchi; Francesca e Claudia Gambarin sono quarte, mentre Filippo Muraro e Michele Falsi sono quinti.

Nel 420 (4 prove anche per loro), primo posto per Edoardo Ferraro e Francesco Orlando, seguiti da Mattia Panigoni e Riccardo Mirra e dalle russe Lepina-Novoderezhkia, prime tra le ragazze. Dimitri Peroni e Michele Cecchin sono quinti, Maria Vittoria Marchesini e Alice Linussi seste, Elena Maria Picotti e Maria Pasquali Coluzzi settime ed Erica Ratti e Alice Tamburini ottave.
Quattro le regate disputate anche dalle tavole a vela RS:X e primo posto per Matteo Evangelisti, seguito dai russi Ayvazyan e Zagaynov. Marta Maggetti è quinta (seconda tra le ragazze), Elena Vacca sesta, Giuseppe Zerillo ottavo, Tommaso Tensi nono ed Eugenia Bologna undicesima.

Tra i Laser Radial, infine, prima posizione per Gianmarco Planchesteiner e seconda per Vittorio Gallinaro, mentre la russa Zyuzina è terza e prima femminile. Settimo posto per Carolina Albano, ottavo per Matteo Sammarco, undicesimo per Silvia Vacirca e dodicesimo per Ludovica Tarocco.

Le regate proseguono oggi. La spedizione azzurra è formata anche dal vice Presidente della FIV Francesco Ettorre, dal Consigliere Federale Walter Cavallucci, dai Tecnici Mauro Covre, Francesco Caricato e Gigi Picciau, e dagli UdR Luigi Bertini e Marco Giampà.

Lascia un commento