Campionati Italiani Classi Olimpiche: Prime regate a Loano e Riva del Garda

Prima giornata di regate per i Campionati Italiani Classi Olimpiche 2014, la manifestazione che si svolge in contemporanea tra Loano (Savona) e Riva del Garda (Trento), valida per l’assegnazione dei titoli Italiani delle classi olimpiche e della classe paralimpica 2.4 mR. Oggi sia nel Ponente Ligure che sul lago di Garda le condizioni meteo sono state piuttosto incerte e se sul Benaco i Laser Standard e i Radial sono riusciti a portare a termine due prove, a Loano soltanto Nacra 17, 49er e 49er FX sono riusciti a disputarne una, approfittando di un bel Levante tra i 15 e i 20 nodi, che purtroppo è scemato dopo un paio d’ore, impedendo alle altre classi – Finn, 470 maschile, 470 femminile e 2.4 mR – di chiudere la prima prova della serie.

CICO Loano
Una prova per i Nacra 17, 49er e 49er FX, con vittorie, rispettivamente, per Francesco Porro-Caterina Marianna Banti del Circolo Canottieri Aniene (secondi Bondì-Marimon, terzi Sabatini-Mamusa), Jacopo Plazzi-Umberto Molineris sempre del CC Aniene (secondi Crivelli Visconti-Togni, terzi Giorgio e Francesco Pantzarzis) e Ottavia Raggio-Paola Bergamaschi del Circolo Velico La Spezia (seconde Genesio-Volpi, terze Arianna e Virginia Garisto). A secco invece le classi 470 (maschile e femminile), Finn e 2.4 mR (sia maschile che femminile), che a causa di un repentino calo del vento, non sono riuscite a concludere le rispettive prove. Il CICO è organizzato su delega della FIV dal Circolo Nautico Loano con lo Yacht Club Marina di Loano, il Circolo Nautico Andora, il Circolo Nautico Al Mare di Alassio e il Circolo Nautico del Finale, con il patrocinio del Comune di Loano, Regione Liguria e Fondazione De Mari, e con Marina di Loano come sede.
Qui le classifiche provvisorie: www.cicoloano.it/classifiche2014

CICO Riva del Garda
Due invece le classi impegnate sul Garda Trentino, il Laser Standard (maschile) e il Laser Radial (femminile): le condizioni meteo hanno costretto il Comitato di Regata a ritardare la partenza della prima prova, partita con un vento intorno ai 6 nodi e conclusa con oltre 12. Per la seconda, il vento è poi tornato debole (intorno ai 6 nodi) sempre dai quadranti meridionali. Nel Laser Standard, la classifica provvisoria al termine di due prove vede in testa il campionissimo brasiliano Robert Scheidt del Circolo Vela Torbole (3-2) autore di una notevole rimonta nella prima regata. Secondo è Alessio Spadoni del CC Aniene (2-4) davanti al Campione Italiano in carica Francesco Marrai della Fiamme Gialle (1-6). Quarto e terzo degli italiani, Enrico Strazzera dello Yacht Club Cagliari.
Nella classe femminile dei Radial, la velista della Lituania Gintare Scheidt (moglie di Robert) domina con un primo e un secondo posto. Martha Faraguna (Yacht Club Adriaco) occupa il secondo posto provvisorio (2-3), mentre Claretta Tempesti (Circolo Nautico Livorno) e la turca Cagla Nazli Donertas sono terze a pari punti. Sesto posto provvisorio per Silvia Zennaro della Compagnia della Vela Venezia, Campionessa Italiana in carica.
Il CICO di Riva è organizzato, sempre su delega della FIV, dalla Fraglia Vela di Riva del Garda. Qui le classifiche provvisorie: www.fragliavelariva.it/regatta/1598/view

Lascia un commento