Enrico Zennaro alla Barcolana sugli Extreme 40

In occasione della più affollata regata del mondo Land Rover ha scelto di portare a Trieste – per la prima volta in Italia in questo formato – gli Extreme 40, agili, veloci e spettacolari catamarani di 40 piedi che regatano in spazi estremamente ridotti, dando vita a delle “stadium race”, ovvero a delle regate a pochi metri da terra in un evento dimostrativo e in anteprima; un particolare format che appassiona anno dopo anno milioni di persone dall’Australia all’Inghilterra, dalla Russia agli Emirati Arabi.

Dopo aver regatato in location uniche – quali Singapore, Muscat (Oman), Qingdao (Cina), San Pietroburgo e Istanbul –gli Extreme 40 sono giunti a Trieste direttamente da Nizza, dove domenica si è conclusa la penultima tappa del mondiale.

A bordo del Team Land Rover anche un entusiasta Enrico Zennaro che ci racconta la sua esperienza:” Ieri mattina sono arrivato a Trieste sul molo Audace e dopo aver montato la barca assieme allo shore team e a qualche altro membro dell’equipaggio, nel pomeriggio ho potuto fare i primi bordi i quali si sono dimostrati molto adrenalinici in quanto ci alzavamo su uno scafo con un vento di soli a 6 nodi. Da domani cominceremo a regatare e sinceramente non vedo l’ora.

Il mio ruolo sarà quello di randista/tattico sull’imbarcazione Land Rover timonata da Adam Pigott, – continua Zennaro a Velaveneta.it – aldilà dell’esperienza come team manager di “Team Italy powered by Stig” in occasione della Red Bull Youth America’s Cup, dove non ricoprivo un ruolo sportivo ma solo manageriale, ho avuto l’occasione ti regatare sui multiscafi Extreme 40 al Trofeo Pirelli 2013 e sui multiscafi foiling modello GC32 quest’anno a La Grande Motte in Francia in entrambi i casi nel ruolo di randista“.

A Trieste sono arrivati quattro catamarani (Red Bull, Oman Air, Fincantieri, Land Rover) e i rispettivi equipaggi e shore team, la base operativa degli Extreme sarà posizionata sul Molo Bersaglieri, a lato della Stazione Marittima. Le regate e le dimostrazioni inizieranno giovedì 9 ottobre, per concludersi sabato 11: si regaterà in percorsi spettacolari e molto brevi, per quattro ore al giorno, mattino e pomeriggio, il tutto visibile dalle Rive.

Subito dopo la Barcolana gli Extreme 40 si trasferiranno in Australia per l’ultimo appuntamento della stagione.

Lascia un commento