5.5m IC World Championship 2014: Nel day 2: vento e spettacolo

Il secondo giorno di regate del Campionato del Mondo 5.5m S.I., organizzato dallo Yacht Club Santo Stefano in collaborazione con la Classe Italiana 5.5m S.I., si chiude con due regate completate grazie a un vento da Est Nord Est che ha raggiunto a tratti un’intensità di oltre 20 nodi, regalando spettacolo ed emozioni a tutti gli equipaggi. Previsioni meteo rispettate dunque e grande battaglia in acqua tra i 37 concorrenti provenienti da 7 nazioni. Al termine della giornata il primato in classifica generale è del norvegese Artemis XIV di Kristian Nergaard (2, 2 i parziali), seguito al secondo posto da John B di Gavin McKinney (Bahamas) e al terzo dal tedesco Sinewave di Thomas Muller. Al termine della giornata, il campione del mondo in carica il tedesco Markus Wieser è soltanto 19° a causa di una penalizzazione per partenza anticipata nella seconda prova odierna. Il primo degli italiani (al 24° posto in classifica generale) è il campione italiano in carica, Alfredo Delli su Carabella.

Le regate odierne sono state spettacolari ed avvincenti. Gli equipaggi, formati da tre persone, coniugano a indiscusse capacità tecniche una correttezza esemplare e uno stile d’altri tempi. Le imbarcazioni sono eleganti e assolutamente attuali nelle forme e nelle prestazioni, anche se il progetto originario della classe 5.5m S.I. risale agli anni 50. Alberi e vele sono tecnologicamente avanzati con ampio utilizzo di carbonio non soltanto nella divisione ‘Modern’ ma anche tra i ‘Classic’ e gli ‘ Evolution’. In generale le prestazioni delle barche nelle varie andature sono molto simili tra loro. Incroci di bolina stile America’s Cup e arrivi in boa molto serrati hanno caratterizzato le due prove odierne insieme a un arrivo al fotofinish nella prima regata della giornata tra Artemis XIV (Kristian Nergaard) e Mission Possible (Markus Wieser) che ha visto prevalere quest’ultimo di meno di un metro.

Le previsioni meteo per domani mercoledì 23 settembre, fornite dal Consorzio Lamma partner della manifestazione, indicano una situazione meteo complessa con temporali anche di forte intensità già dalla tarda notte e per tutta la mattina di domani con vento da Sud Est di intensità di 20/22 nodi fino alle 16.00 con successiva rotazione a destra a Sud Ovest fino a Nord Ovest in serata.

La classe 5.5m Stazza Internazionale nasce nel 1949 in Inghilterra e prevede un equipaggio composto da tre persone; è stata classe olimpica dal 1952 fino al 1968 e ancora oggi è molto diffusa sia in italia che all’estero, con circa 800 imbarcazioni varate nel corso degli anni. La Classe è composta da imbarcazioni che appartengono a tre divisioni: Classic (costruite prima del 1970), Evolution (costruite tra il 1 gennaio 1970 e il 31 dicembre 1989, Modern (costruite dal 1990).

Guarda la Gallery del Day 2

Lascia un commento