ChioggiaVela, quando la vela entra in città

Nata nel 2012 dalla collaborazione tra Amministrazione Comunale di Chioggia e Circolo Nautico Chioggia, ChioggiaVela ha trovato quest’anno l’appoggio di due partner fondamentali per la riuscita dell’evento stesso: Adriatic LNG, la società che gestisce il rigassificatore off-shore di Porto Viro, e l’Associazione Pro Loco di Chioggia.

Sin dalla prima edizione, l’obiettivo perseguito dagli organizzatori è stato quello di promuovere la vela nel territorio, portandola a contatto con la realtà cittadina per dar modo a residenti e turisti di fruire di uno spettacolo unico nel suo genere. E’ per questo motivo che i percorsi definiti dal Comitato Organizzatore sono studiati per avvicinare i protagonisti il più possibile alla città e alla storica Piazza Vigo che, per sua configurazione, viene considerata come una vera e propria terrazza sulla laguna.

Nel 2013, in occasione della seconda edizione, ChioggiaVela ha contato sulla linea di partenza un’ottantina di imbarcazioni e ha visto una grande risposta da parte del pubblico in occasione dell’incontro con Andrea Mura, vincitore della Ruote du Rhum con l’Open 50 Vento di Sardegna e già in America’s Cup come randista del Moro di Venezia. Un interesse che ha generato un notevole ritorno mediatico, con numerosi articoli pubblicati sui quotidiani e sulle riviste specializzate e un numero sempre crescente di accessi alla pagina Facebook della manifestazione.

Il successo delle edizioni passate in archivio, ha spinto il Comitato Organizzatore ad arricchire il programma della manifestazione prevista a Chioggia tra il 27 e il 28 settembre prossimi. Tre saranno gli eventi sportivi: Sopraiventi, regata riservata alle imbarcazioni con progetto almeno ventennale prevista per il pomeriggio di sabato 27; Meteor al Crepuscolo, che vedrà i Meteor impegnati nella serata di sabato 27 su un percorso “lagunare” con arrivo davanti alla citata Piazza Vigo; e il main event ChioggiaVela, veleggiata aperta a ogni genere di imbarcazione in programma nel pomeriggio di domenica 28 con partenza in mare aperto e arrivo all’interno della laguna.

Tra i partecipanti spicca il nome del Moro di Venezia, imbarcazione costruita dai Cantieri Tencara di Venezia per Raul Gardini in vista dell’America’s Cup del 1992. E’ inoltre prevista la partecipazione alle regate di imbarcazioni con equipaggi integrati da ragazzi disabili, iniziativa cui farà seguito una raccolta fondi a favore della ricerca scientifica sulla neurofibromatosi.

Da sottolineare il fatto che, tra aprile e maggio di quest’anno, ChioggiaVela ha aperto le porte ai più piccoli, promuovendo lo sport della vela nelle scuole con un’iniziativa che ha portato gli Optimist nella protetta Laguna del Lusenzo, nel cuore della città. Hanno aderito all’iniziativa duecentocinquanta alunni delle scuole primarie, che domenica 28 settembre, alle ore 16 presso Piazza Vigo, saranno premiati con uno speciale riconoscimento dall’Assessore allo Sport del Comune di Chioggia, Narciso Girotto.

Manifestazioni come ChioggiaVela sono fondamentali per la promozione del territorio e per avvicinare giovani e meno giovani allo sport della vela e al mare che, come sappiamo, è parte imprescindibile della città. Si tratta di un evento a tutto respiro, che nel corso di un week end unisce, e mette sullo stesso piano velisti più o meno esperti, curiosi e appassionati, bambini e anziani supportando l’attività sportiva all’aria aperta, la socializzazione e lo spirito agonistico: un vero e proprio contenitore di divertimento ed emozioni che siamo lieti di continuare ad alimentare con passione e impegno – spiega Girotto – Non da ultimo, iniziative del genere hanno un impatto notevole nel sociale, basti pensare all’esperienza fatta con i ragazzi disabili coinvolti nel progetto TuttaChioggiaVela“.

Adriano Gambetta, responsabile della Base di Terra di Adriatic LNG, tra i main sponsor della manifestazione, afferma: “Ringraziamo l’amministrazione comunale di Chioggia che ci ha voluto al suo fianco come sostenitori di una manifestazione importante per lo sviluppo del territorio in cui operiamo con dedizione da cinque anni. Adriatic LNG sostiene ChioggiaVela perché racchiude valori cardine per la nostra Società: il rispetto e la passione per il mare, la valorizzazione del territorio e il sostegno dello sport come veicolo di condivisione e crescita” .

L’edizione 2014 di ChioggiaVela vivrà il suo momento culturale durante la serata di venerdì 26 settembre, quando, presso la sede della ASPO-Porto di Chioggia, lo skipper Berti Bruss racconterà ai convenuti avventure di mare che ha narrato in alcuni libri pubblicati nel corso degli anni. Bruss, che tra le altre cose è voce della Barcolana di Trieste, ha compiuto diverse imprese, come un giro d’Italia in coppia con un velista non vedente.

Le regate di ChioggiaVela potranno essere seguite in diretta grazie alla collaborazione avviata con GEOSinertec, giovane realtà chioggiotta che si occuperà di realizzare la tracciatura GPS delle barche in regata. Sullo schermo, posizionato in Piazza Vigo, passeranno quindi le informazioni di quanto avviene sul capo di regata, accompagnate da un dettagliato commento tecnico.

Alla manifestazione hanno già aderito tutte le associazioni veliche presenti sul territorio: Lega Navale Italiana di Padova e di Chioggia, Portodimare, Yacht Club Padova, Yacht Club Vicenza, Veladriatico, Andana Yacht Club e Venturieri.

ChioggiaVela 2014 verrà presentata ufficialmente nella mattinata di lunedì 21 settembre: alle ore 11, presso la Sala Consigliare del Comune di Chioggia, è infatti prevista una conferenza stampa. A moderarla sarà Mauro Melandri, voce italiana della 34ma America’s Cup.

Lascia un commento