Vio-Scarpa Campioni Italiani RS Feva

Primi verdetti ai Campionati Nazionali Giovanili classi in doppio di Formia, a conclusione della quarta giornata di regate: oggi le classi RS Feva e L’Equipe EV hanno disputato l’ultima prova della serie iniziata lunedì, una regata corsa in condizioni meteo marine differenti rispetto ai giorni scorsi, a causa di una leggera instabilità atmosferica che ha frenato lo sviluppo della classica termica locale. Niente di particolarmente grave, dato che tutte le classi in acqua sono comunque riuscite a disputare almeno una prova e che l’unico inconveniente è stato rappresentato dal ritardo con cui gli equipaggi delle classi Hobie Cat 16 Spi, 29er e 420 sono rientrati a terra, dopo una lunga giornata passata in mare.

Primi verdetti, quindi, e trofei assegnati nel corso di una premiazione che è stata arricchita dalla presenza, in rappresentanza della Federazione Italiana Vela, del vice Presidente Francesco Ettorre, che ha portato i saluti del Presidente Carlo Croce, e del Consigliere Federale Angelo Insabato.

Nell’ambito degli RS Feva, successo finale in classifica per Nicolò Vio-Pietro Scarpa (Diporto Velico Veneziano), secondo posto e titolo Nazionale Giovanile per Giacomo Giambarda-Daniele Minoni (CV Gargnano) e terza posizione per Nicolò Codeghini e Mattia Zinetti (CV Toscolano Maderno). Per quanto riguarda la classe L’Equipe EV, netta vittoria e titolo Nazionale Giovanile per Alice Secco e Martina Galvan (CN Loano), che hanno preceduto Ludovico Mori-Elena Lippiello (Centro Velico 3V) e Antonio Salvatorelli-Dennis Peria (CV Marciana Marina).

Una sola regata disputata oggi anche dalla flotta dei 420, in acqua nel campo di regata che ha sofferto di più le condizioni del vento, e graduatoria che dopo un totale di quattro prove vede ancora al comando Carlotta Omari e Francesca Russo Cirillo (Sirena CN Triestina-SV Barcola Grignano), seguite da Guglielmo e Pietro Frangi (CV Antignano) e da Edoardo Ferraro e Francesco Orlando (YC Sanremo).

Tre invece le prove portate a termine sia dagli Hobie Cat 16 che dai 29er. Tra questi ultimi, dopo un totale di sette regate, Edoardo Cardellini e Stefano Dezulian (CV Arco) precedono in classifica Margherita Porro e Andrea Francesca Dallora (CV Gargnano) e Bianca Guardigli e Claudia Gambarin (SC Garda Salò). Leadership invertita rispetto a ieri invece per i catamarani Hobie, con Gianluigi Ugolini e Giulio Zizzari (Compagnia della Vela di Roma) che prendono il comando su Beatrice Ruggieri e Diana Rogge (Compagnia della Vela di Roma) e Caterina degli Uberti e Silvia Concutelli (RCC Tevere Remo).
Tutte le classifiche complete su www.velaviva.it

La FIV in questi ultimi anni ha investito molto sull’attività giovanile, mettendo a disposizione le migliori strutture della Federazione e personale tecnico specializzato e dedicato a giovani atleti”, ha spiegato il vice Presidente federale Francesco Ettorre. “L’impegno nei confronti dei giovani e dei circoli che portano avanti l’attività giovanile, si vede nei risultati che i ragazzi hanno ottenuto in questi ultimi anni a livello internazionale e nella grande capacità organizzativa dei club affiliati. Gli organizzatori della manifestazione di Formia hanno confermato le aspettative della Federazione sia per l’organizzazione, sia per la validità del campo di regata. Questo ci conferma anche che la scelta della FIV di aprire qui un Centro Federale per la vela è stata azzeccata. A tal proposito”, prosegue Ettorre, “proprio oggi ho incontrato insieme al Presidente della IV Zona Alessandro Mei, il vice-sindaco del Comune di Formia Maria Rita Manzo, per parlare della tempistica per la realizzazione del centro Federale. E la Dottoressa Manzo ha confermato che entro novembre verrà conclusa la conferenza dei servizi, passo che ci darà la possibilità di iniziare i lavori a partire da gennaio”.

Lascia un commento