Palermo Montecarlo: Dopo 36 ore Duvetica WG tiene il passo dei più veloci

Secondo giorno di regata, la flotta della Palermo-Montecarlo 2014 naviga compatta al centro del Tirreno, con il leader B2 Monaco Racing Fleet a 100 miglia dal gate obbligatorio a Porto Cervo, ma con inseguitori vicini e combattivi, e con distacchi minimi tra le imbarcazioni, spesso in vista.

Nella serata di questo venerdì 22, un po’ di vento sembra aiutare l’avanzamento della flotta. B2 Monaco Racing Fleet (Pierre Casiraghi e Tommaso Chieffi) al rilevamento delle 20.00 naviga a quasi 8 nodi e potrebbe passare il cancello di Porto Cervo nella mattinata odierna

Alle sue spalle in tempo reale i tedeschi di Black Pearl a sole 5 miglia, e poi QQ7 (Alessandro Candela e Maurizio D’Amico), quindi Duvetica WG (Sergio Quirino Valente), che sta tenendo il ritmo di barche ben più grandi. Ottimo il quinto posto in reale per il Class 40 Mowgli del navigatore Marco Nannini.

A centro flotta sono vicinissimi i due X-41 rivali WB Five (Piero Majolino, Manuel Modena) e Extra 1 (Massimo Barranco, Diego Cayolla), divisi solo da un quarto di miglio, anche se spesso alla ricerca di rotte diverse. Duello apertissimo e barche vicine anche tra Blackbull (Piero Platone, Pietro D’Alì e il gruppo dei ministi 650) e Bluone(Leonardo Servi e Ciccio Manzoli), che guardano alla classifica combinata offshore.

Foto: Carloni

Lascia un commento